Come scegliere le calze perfette per essere sempre impeccabili

I collant sono grandi alleati per combattere il freddo intenso durante l’inverno. Accessorio molto controverso che tante non sopportano, mentre altre non potrebbero farne a meno.

Che si amino o meno è innegabile che, in alcuni casi, siano utilissimi anche per valorizzare determinati outfit rendendoli più sofisticati.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Oltretutto, negli ultimi anni anche gli stilisti hanno nuovamente trasformato i collant in must have a cui non si può rinunciare.

Ci sono alcune regole generali che dovrebbero essere rispettate per essere sempre al top.

Per ottenere un bellissimo effetto snellente sarebbe bene preferire calze e scarpe tono su tono, ad esempio evitando scarpe bianche su collant neri.

Vediamo, dunque, come scegliere le calze perfette per essere sempre impeccabili.

Lana

Le calze in lana sono perfette quando fa molto freddo perché permettono di scaldare la gamba e di non patire.

Molto più calde rispetto alle classiche in nylon potranno essere in lana o in cachemire.

Perfette per essere sempre impeccabili anche quando si affrontano climi particolarmente rigidi.

Trasparenti o coprenti

I collant si suddividono in due tipologie diverse: velati o coprenti.

Le calze trasparenti o velate sono quelle dagli otto ai venti denari, le coprenti dai cinquanta denari in su.

I collant coprenti si indossano solitamente di giorno con qualsiasi tipo di calzatura. Perfette per coprirsi dal freddo in inverno.

Al contrario, le calze velate molto più eleganti sono perfette per una serata o un evento più chic.

Lucide o opache

Tutti si preoccupano di controllare i denari di un collant prima di acquistarlo dimenticando che l’aspetto più importante sta nella differenza tra lucide e opache.

Bisogna sapere che le calze opache tenderanno ad avere un effetto snellente, al contrario di quelle lucide.

Tuttavia, consapevoli delle differenze, la scelta dipenderà principalmente dal gusto personale.

Nude o color carne

Si tratta dei collant più odiati in assoluto dalle fashioniste.

Infatti, questa tipologia di calze, se scelta frettolosamente, donerà all’intero outfit un simpatico effetto nonna.

Nonostante in molte rabbrividiscano all’idea le famigerate calze color carne, secondo il galateo, devono essere indossate anche d’estate durante cerimonie eleganti o matrimoni.

Per orientarsi meglio in questa categoria si consiglia di optare per modelli molto fini, massimo venti denari. Inoltre, sarebbe meglio sceglierle opache affinché possano confondersi meglio con l’incarnato delle gambe.

Riposanti e modellanti

I collant a compressione graduata che favoriscono la circolazione si trovano in farmacia e sono perfetti per aiutare il microcircolo.

Utili specialmente quando si sta molto seduti o in piedi per lavoro o quando si affronta un lungo viaggio.

Da questi si differenziano i collant modellanti che, invece, hanno delle fasce contenitive su fianchi, glutei o cosce. Ottime alleate per aiutare a indossare in maniera impeccabile qualsiasi capo di abbigliamento.

Colore e fantasie

Sulle passerelle sono, poi, state sdoganate le calze fantasia. Quindi, non solo nero ma anche colori e disegni dalle fantasie classiche a quelle pop.

Le calze fantasie vanno indossate con look neutri, preferibilmente a tinta unita. Attenzione al disegno: nel caso in cui sia molto ampio tenderà ad allargare la figura.

Lo stesso dicasi per le calze a rete, con le maglie molto grandi saranno meno snellenti rispetto a quelli con le maglie più sottili.

Ecco, quindi, come scegliere le calze perfette per essere sempre impeccabili.

Consigliati per te