Come scegliere il depuratore d’acqua giusto per la nostra casa

Si stima che entro il 2050 tutta la popolazione mondiale avrà difficoltà a reperire acqua potabile. Tutto questo a causa di una crescita della domanda, dei cambiamenti climatici e dell’inquinamento. Se vogliamo fare una scelta ecosostenibile e ridurre i consumi, possiamo optare per l’installazione di un depuratore di acqua domestico. Ecco quindi come scegliere il depuratore d’acqua giusto per la nostra casa e i parametri da considerare al momento dell’acquisto.

I tipi di depuratore presenti in commercio

Esistono vari tipi di depuratore. Il più economico è la brocca filtrante: generalmente ha un filtro a carboni attivi e resine e rimuove la maggior parte dei “solidi” sciolti nell’acqua di rete.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Altra soluzione è quella della microfiltrazione, un dispositivo che purifica l’acqua di rete del 60%. I filtri generalmente sono due, uno a sedimenti e un altro a carboni attivi (meglio se argentizzati). Lo svantaggio della microfiltrazione è quello di non riuscire ad eliminare tutti gli inquinanti chimici come i nitrati.

La scelta migliore, anche se più costosa, è quella dell’osmosi inversa che ci garantirà una qualità dell’acqua più elevata. Il processo di osmosi inversa è la più alta tecnica di filtrazione ed è l’unica in grado di rimuovere completamente metalli pesanti e molecole inquinanti.

Come scegliere il depuratore d’acqua giusto: l’importanza di filtri e assistenza

Per cambiare i filtri dobbiamo sempre rivolgerci a un professionista. Diffidiamo dal fai da te e facciamoci aiutare: rischiamo di causare danni irreparabili all’impianto. Le aziende più importanti mettono a disposizione un tecnico che effettua controlli periodici e ci insegna come stoccarli.

Una volta esauriti i filtri diventano infatti rifiuti speciali e dobbiamo smaltirli nel modo giusto.

L’assistenza è quindi fondamentale e molto spesso è garantita a vita quando firmiamo il contratto di acquisto. Quando cerchiamo di capire come scegliere il depuratore d’acqua giusto facciamo sempre attenzione che sia presente il supporto tecnico: eviteremo spiacevoli sorprese in caso di eventuali guasti.

Ecco qui spiegato come scegliere il depuratore d’acqua giusto per la nostra casa.

Consigliati per te