Come sbiancare e igienizzare i cuscini del letto in poche mosse

Igienizzare con una certa frequenza i cuscini è importante tanto quanto ripristinare il loro colore bianco naturale. Il cuscino entra in diretto contatto con il viso ogni notte, per almeno 6 o 7 ore consecutive. Capita allora di notare la comparsa di brufoli o imperfezioni della pelle o avvertire prurito del cuoio capelluto. Altre volte ancora, è possibile avvertire problemi respiratori di vario genere. Come sbiancare e igienizzare i cuscini del letto in poche mosse? Basta seguire i consigli presenti in quest’articolo.

Primo metodo

Per il primo metodo, consigliamo il lavaggio di 1 o 2 cuscini per volta. Effettuare un ciclo di lavaggio completo di centrifuga. Per evitare che l’acqua resti intrappolata all’interno, consigliamo di effettuare anche un ciclo di asciugatura dei cuscini e di riporli successivamente all’aria aperta.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Il secondo metodo

Quando il semplice lavaggio non è sufficiente a eliminare macchie gialle o cattivo odore, è possibile tentare un altro metodo. Effettuare un lavaggio come dapprima descritto, ma aggiungere direttamente nel cestello della lavatrice candeggina e cristalli di soda da bucato. Per farlo, basta utilizzare i contenitori in plastica direttamente venduti per posizionare il detersivo nel cestello. I cristalli di soda da bucato non sono altro che comune carbonato di sodio, venduto in piccole gemme trasparenti. Il carbonato di sodio ha infatti un grande potere igienizzante e sgrassante, che semplifica notevolmente l’eliminazione degli aloni gialli.

Aceto di vino e bicarbonato

Questi primi due metodi consentono di capire come sbiancare e igienizzare i cuscini del letto in poche mosse, ma se non fossero sufficienti? È ancora possibile tentare qualche altro rimedio. Aceto di vino bianco e bicarbonato sono due alleati nel contrasto di germi e batteri e del bucato ingiallito. Basterà inserire nel bucato mezza pallina di entrambi durante il lavaggio. È possibile utilizzare questo composto anche per effettuare un preammollo prima del lavaggio, della durata di circa una ventina di minuti.

Limone

In sostituzione al bicarbonato, anche il limone è un valido alleato. Un bicchiere di succo di limone diluito in poca acqua rappresenta la giusta quantità per sbiancare. Basterà strofinare le macchie e mettere tutto in lavatrice. Una volta lavato, centrifugato ed esposto all’aria aperta: il sole terminerà il ciclo di sbiancamento, riportando i cuscini al loro aspetto naturale.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te