Come investire e come saranno i mercati azionari nel mese di gennaio

Inizia oggi un nuovo decennio borsistico e secondo le nostre previsioni fino al giugno 2022, o al massimo al primo trimestre del 2023, si potrebbe assistere ad una fase ribassista. Il 2021 dopo una prima fase ribassista fino a metà febbraio, dovrebbe andare al rialzo fino agli inizi di agosto per poi scendere fino a  dicembre. Nel frattempo il nuovo anno inizia al rialzo, almeno nelle prime ore di contrattazione. Questo movimento continuerà? Cosa attendere? Come investire e come saranno i mercati azionari nel mese di gennaio?

Abbiamo analizzato le serie storiche dal 1898 ad oggi dei mercati internazionali e abbiamo ottenuto i seguenti risultati. Di seguito il frattale tipo con i giorni di Borsa aperta  di come si è comportato in media il mese di gennaio:

blank

In gennaio tutti i giorni di Borsa aperta sono mediamente positivi, con un aumento del rendimento giornaliero nella seconda parte del mese, rendimento che, comunque, è molto elevato.

Come sarà e come investire sui mercati azionari nel mese di gennaio

La probabilità che il mese chiuderà con un guadagno intorno all’1% è del 65%.

Proiezioni dei prezzi

Dax Future

area di minimo  13.432/13.700

area di massimo 14.245/14.501

Eurostoxx  Future

area di minimo 3.482/3.535

area di massimo 3.661/3.719

Ftse Mib  Future

area di minimo 21.650/21.995

area di massimo 22.900/23.280

S&P 500

area di minimo 3.700/3.728

area di massimo 3.818/3.845

Quali sono le date in cui potrebbero formarsi i minimi/massimi assoluti/relativi del mese?

11,20 e 28 gennaio.

Come si conciliano questi dati con la proiezione annuale che vede formarsi il massimo mensile nei primi 2 giorni di contrattazione del nuovo anno?
blankPer regolarci dobbiamo attendere sviluppi prima di esprimere un giudizio in merito.  Riteniamo che solo dopo il 6 gennaio la situazione mensile sarà più chiara e potremo definire se il mese continuerà al rialzo o inizierà il ribasso come atteso dalle previsioni annuali. Ne discuteremo quindi nel nostro quotidiano punto sui mercati.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te