Come sapere quanto si prenderà di reddito di cittadinanza grazie al simulatore INPS

Sono molte le famiglie che spesso si domandano se le proprie condizioni economiche consentano di richiedere il reddito di cittadinanza. Come molti sapranno, l’importo mensile del sussidio subisce delle variazioni in base a determinati requisiti specifici del nucleo. In questi casi, potrebbe essere utile effettuare una simulazione tramite un sistema che l’INPS mette a disposizione dei cittadini. Vediamo dunque come sapere quanto si prenderà di reddito di cittadinanza grazie al simulatore INPS.

Come utilizzare il simulatore INPS

I contribuenti che fanno i conti con la possibilità di richiedere il reddito di cittadinanza spesso si domandano: a quale importo avrei diritto? Il mio reddito ISEE mi permette di presentare l’istanza? Questi interrogativi sono piuttosto leciti ed una stima del sussidio che si potrebbe ricevere è eseguibile anzitutto grazie al simulatore INPS. Per accedere a tale servizio è sufficiente avere le credenziali di accesso al portale dell’istituto di Previdenza Sociale. Per accedere al portale il cittadino ha sostanzialmente quattro differenti possibilità: tramite codice PIN, soltanto per gli utenti registrati prima di ottobre 2020; tramite CIE, ossia la Carta di Identità Elettronica; tramite CNS. La Carta Nazionale dei Servizi; oppure per mezzo dell’identità SPID. In quest’ultimo caso, coloro che non avessero ancora provveduto a creare una identità SPID possono seguire la guida presente qui per ottenerla.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Come sapere quanto si prenderà di reddito di cittadinanza grazie al simulatore INPS

Per verificare le proprie condizioni di ammissibilità al sussidio secondo la Legge n. 26/2019 è sufficiente seguire alcune semplicissime indicazioni. Accedere alla sezione “Prestazioni e Servizi” INPS. Da quest’area, selezionare la voce “Tutti i Servizi”, “ISEE post-riforma 2015” ed accedere all’area “Simulazione”. Da qui è possibile scegliere il tipo di simulazione che si intende effettuare. Inserendo i dati che il simulatore richiede, è possibile verificare se si possiedono i requisiti di reddito e patrimoniali per il RdC o la PdC. Inoltre, il simulatore è in grado di effettuare una stima dell’importo mensile che spetterebbe al contribuente. Seguendo le istruzioni che ciascuna sezione richiede, è possibile ottenere una simulazione del reddito di cittadinanza stimata dal calcolatore in base ai dati.

Consigliati per te