Come saper scegliere le piante e soprattutto il posto migliore per acquistarle

Le temperature già cominciano a cambiare e forse si è deciso di acquistare qualche pianta per il terrazzo o la casa. Non siamo dei grandi esperti e non sappiamo qual è il posto migliore per acquistarle. In nostro aiuto viene questa piccola guida su come saper scegliere le piante e soprattutto il posto migliore per acquistarle.

Differenze di prezzo

Se diamo uno sguardo alle piante che si vendono nei vari negozi e centri specializzati ma anche su internet, notiamo come sulla stessa pianta con le stesse caratteristiche ci siano differenze anche notevole di prezzo. Questa cosa ci disorienta non poco, perché c’è qualcosa che non riusciamo a capire.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Piante non prodotte in Italia

Una grande differenza di prezzo su 2 piante simili è dovuta alla provenienza. Sul mercato c’è un’invasione di materiale vario proveniente da paesi lontani come la Cina a prezzi decisamente bassi.

In genere sono piante che arrivano con la previsione di durare un certo tempo apparentemente in salute. Hanno ricevuto delle cure sommarie, dei concimi di qualità scarsa e probabilmente sono in sofferenza. Ecco il loro costo molto accessibile.

Piante prodotte in Italia

Ma abbiamo anche le cosiddette piante a chilometro zero, cioè quelle prodotte in Italia e nella zona in cui viviamo. Se desideriamo scegliere bene una pianta che ci dia la speranza di durare e in buona salute, il posto in cui andare è il vivaio.

Nel vivaio troviamo piante che vengono curate ogni giorno, sono prodotte in Italia e da gente non solo esperta, ma che in genere ama il lavoro che fa. Da queste persone è possibile avere dei buoni consigli sia sulle cure da dare, sia sullo stato della pianta. Anche nei Garden center e dal fioraio si possono trovare piante di buona qualità e ricevere dei buoni consigli.

Come scegliere e cosa evitare. Come saper scegliere le piante e soprattutto il posto migliore per acquistarle

Per scegliere una pianta bisogna considerare l’aspetto generale. Se la pianta cresce armoniosa con le foglie che sono in buona salute è già un buon segno. Da evitare le piante che hanno foglie spezzate, punte secche o ingiallite. Sui due lati delle foglie non ci devono essere macchie, segno di funghi o piccole ragnatele o formazioni sospette.

Anche le radici sono importanti. Se notiamo che le radici si affollano all’interno del vaso dove il terriccio non si riesce a distinguere, è sicuramente una pianta che è in sofferenza. Queste piante meglio non sceglierle perché darebbero a breve problemi a chi le coltiva.

Ecco una pianta da appartamento che assolutamente non deve mancare in casa.

Consigliati per te