Come salvare la frutta secca diventata molle e stantia

Tra i cibi protagonisti delle feste, e di tutta la stagione invernale, c’è sicuramente la frutta secca. Noci, nocciole, mandorle, pistacchi, arachidi e altri semi sono perfetti per concludere un pasto, per accompagnare piatti raffinati, e naturalmente anche da soli come snack nutriente e salutare.

Purtroppo, però, la frutta secca presenta anche un piccolo inconveniente. Se la lasciamo esposta all’aria tende a diventare molle e stantia nel giro di pochi giorni. Anche se questo non ne influenza il gusto, sicuramente il piacere di consumare la frutta secca viene diminuito se invece di trovarci sotto i denti dei pistacchi o delle noccioline croccanti, dobbiamo fare i conti con semi molli, stantii e che si appiccicano ai denti. Ma niente paura, esistono dei trucchi per risolvere il problema. Ecco, come salvare la frutta secca diventata molle e stantia.

Conserviamola in un contenitore chiuso, anche in frigo

Prevenire è meglio che curare, e la prima regola per evitare che la frutta secca diventi molle e stantia è quella di non esporla all’aria. Non lasciamo quindi noci, nocciole e pistacchi aperti in un cestino. Mettiamoli invece in un contenitore chiuso, come ad esempio un barattolo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Possiamo anche conservare la frutta secca nel frigo relativamente a lungo. Ricordiamoci che, una volta aperta la confezione, dovremo trasferire la nostra frutta secca in un contenitore più adatto alla conservazione.

Basta rivitalizzare la frutta secca in forno

Se, però, il danno è ormai fatto, ecco come salvare la frutta secca diventata molle e stantia. Dobbiamo eliminare l’umidità in eccesso, e rendere i semi croccanti e fragranti. Il trucco è molto semplice: disponiamo la nostra frutta secca su una teglia da forno. Allarghiamola bene in modo che ricopra tutta la superficie e sia ben distanziata. Poi inforniamo in forno ventilato a circa 100 gradi per una decina di minuti. La nostra frutta secca tornerà bella croccante e saporita come quando l’abbiamo comprata.

Un altro alimento che tende a perdere in fretta le sue proprietà una volta aperto è il caffè, ecco i due trucchi per conservare al meglio l’aroma del caffè.

Consigliati per te