blank

Come risparmiare imparando ad utilizzare meno carta igienica e facendola durare il doppio

Le spese che dobbiamo affrontare per mantenere noi e la nostra famiglia non sono poche. Non soltanto le bollette e l’affitto, o il mutuo, ma anche spesa e acquisti necessari sono da mettere nella lista. Ogni mese spendiamo tantissimi soldi per beni di prima necessità, e considerandoli tali non vediamo la possibilità di risparmiare su di essi. Eppure non deve essere per forza così. Nessuno dice di non acquistare ciò che ci serve, ma forse possiamo imparare a sfruttare quello che abbiamo nel modo giusto. Vediamo ad esempio come risparmiare imparando ad utilizzare meno carta igienica e facendola durare il doppio.

I prodotti da bagno

Come in tutte le case, i prodotti da bagno sono quelli che più frequentemente finiscono e che dunque si devono ricomprare. Bagnoschiuma, saponi e carta igienica, la lista è lunga. Se dovessimo fare un conto rimarremo sorpresi da quanti soldi spediamo annualmente su questi prodotti. Il segreto per risparmiare, eppure tanto, è proprio quello di non farne un uso eccessivo.
Andiamo dunque a vedere come fare. Ecco come risparmiare imparando ad utilizzare meno carta igienica facendola durare il doppio.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Consigli semplici ma efficaci

Molti di noi non se ne accorgono, ma usano la carta igienica per tantissime cose. Per soffiarsi il naso, o addirittura asciugarsi le mani dopo averle lavate. Cominciamo dunque a non farne un uso improprio, ed usare al suo posto i prodotti che già conosciamo. Dunque salviette, asciugamani e lavandino saranno ottimi per pulirci e disinfettarci le mani. Inoltre dobbiamo stare attenti a quanti foglietti di carta utilizziamo ogni volta che andiamo in bagno. Secondo alcune stime ne usiamo in media dai sette ai dieci foglietti. Bene, cerchiamo di limitarne l’utilizzo a non più di cinque.

L’efficacia della carta sarà esattamente la stessa, ma a lungo andare il rotolo durerà il doppio, se non di più. Se dunque un rotolo dura in media cinque giorni per una persona, proviamo a sfidare noi stessi e facciamolo durare non meno di otto giorni. Seguendo questi consigli e semplicemente prestando attenzione, ci riusciremo benissimo e continueremo comunque ad essere puliti e profumati. Bastano questi piccoli gesti per ritrovarsi a fine mese con la possibilità di fare un regalo in più, o una cena fuori che desideriamo da tanto.

Consigliati per te