Come rimediare ad un dolce troppo zuccherato con questo ingrediente speciale

Una delle prime regole che un bravo chef conosce e segue è quella di non servire mai un piatto senza averlo prima assaggiato. Difatti non possiamo affidarci solamente alla nostra esperienza e alle nostre capacità per determinare se una ricetta sia stata eseguita al meglio. Dobbiamo quindi utilizzare il senso che in cucina detiene l’importanza maggiore, ovvero il gusto. Solo così ci potremo accorgere di difetti o eventuali errori, e trovare di conseguenza dei metodi per risolverli. A questo proposito, andremo a spiegare tra poco come rimediare ad un dolce troppo zuccherato con questo ingrediente speciale.

Il segreto è nell’equilibrio

Così come in tanti ambiti della nostra vita, anche e soprattutto in cucina il vero segreto per il successo risiede nell’equilibrio. Difatti un eccesso di quantità, anche di un solo ingrediente, può rovinare l’intero piatto, andando a coprire tutti gli altri sapori. Per capire se una pietanza è troppo salata o troppo dolce, lo ripetiamo, l’unico modo è assaggiare. Bene, nel caso fosse lo zucchero a creare il problema, esiste una tecnica che possiamo utilizzare per riportare equilibrio nel piatto. Ecco di cosa si tratta. Dunque vediamo come rimediare ad un dolce troppo zuccherato con questo ingrediente speciale.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

L’aceto di vino bianco

Quando si prepara l’impasto per un dessert sono diverse le cause che possono provocare un’eccessiva dolcezza. Dall’aggiungere troppo zucchero al non fare attenzione alle quantità degli altri ingredienti, le possibilità sono diverse. Qualsiasi essa sia, quando ci accorgiamo che l’impasto presenta questo problema, possiamo e dobbiamo trovare una soluzione.

Una di queste è rappresentata dall’aggiungere una piccola quantità di aceto di vino bianco.

Non dobbiamo difatti esagerare, aggiungiamone solamente due o tre gocce per vedere se già con queste otteniamo il risultato sperato. A questo punto assaggiamo per renderci conto se sia o meno il caso di aggiungerne ancora. L’aceto, grazie alla sua componente amara, riporterà l’equilibrio di sapori all’interno dell’impasto, che sarà finalmente pronto per essere infornato. Provare per credere.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te