Come ridare vitalità ai capelli sfibrati con questi metodi efficaci e 100% naturali

Dopo l’estate i nostri capelli tendono ad essere più secchi e sfibrati del solito. Sole, caldo, mare e salsedine contribuiscono a rovinare i nostri capelli, che hanno bisogno di cure più approfondite per ritrovare lucentezza e vitalità. Oggi andremo a capire come ridare vitalità ai capelli sfibrati con questi metodi efficaci e 100% naturali. Gli impacchi fai da te sono un’ottima soluzione economica ed efficace per risolvere il problema dei capelli sfibrati senza investire troppo tempo e denaro.

Gli ingredienti che possono aiutarci in questi casi sono tantissimi, tutti molto comuni e facilissimi da trovare al supermercato o in altri negozi specializzati. Ovviamente, come in tutte le cose, anche questi impacchi non fanno miracoli, l’unico modo per dare nuova vita ai capelli rovinati è tagliarli. Però queste soluzioni naturali potranno aiutarci nel gestire i nostri capelli sfibrati e rovinati dagli agenti esterni.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Come ridare vitalità ai capelli sfibrati con questi metodi efficaci e 100% naturali

Il primo impacco naturale per capelli sfibrati è un impacco che si crea con banana, miele e olio di mandorle dolci. Per realizzarlo sono necessari una banana, due cucchiai di miele e qualche goccia di olio di mandorle dolci puro al 100%. Si applica poi questo composto sui capelli asciutti e si lascia in posa per circa mezz’ora prima di risciacquare normalmente.

Un’altra combo molto efficace in caso di capelli danneggiati e sfibrati è quella dello yogurt e le uova. Questi due ingredienti si uniscono all’aceto di mele e creano una maschera che va a nutrire in profondità aiutando a ridare lucentezza e morbidezza a tutti i capelli. In questo caso dovremo prendere un uovo intero e sbatterlo con un cucchiaio di yogurt bianco e due cucchiaini di aceto di mele. Si lascia agire l’impacco per circa 20 minuti prima di procedere al lavaggio abituale.

Henné

Un trattamento veramente efficace per combattere capelli fini e sfibrati è l’henné.

L’henné è una pianta tintoria che si utilizza per colorare i capelli, ma l’impacco con questa pianta è in grado di rivestire il capello rendendolo più robusto e sano. L’henné vero e proprio è la Lawsonia inermis, che colora i capelli di un rosso ramato molto acceso. Estremamente benefica per i capelli è anche la Cassia, il cosiddetto henné neutro. Quest’ultimo non ha colore, perciò il suo impacco non tinge i capelli in alcun modo. Semplicemente, contribuisce a rafforzarli e a renderli più luminosi, robusti e sani.

Approfondimento

Pochi lo usano ma è questo il migliore alleato di pelle e capelli

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make-up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te