Come ricoprire le vecchie piastrelle senza spendere tanto

Se si ha voglia di effettuare dei cambiamenti nella propria casa, magari perché si hanno delle piastrelle vecchie o che proprio non piacciono, ora spieghiamo i metodi per  ricoprire le vecchie piastrelle. Questo  senza spendere tanto e senza avere in casa quell’odiosa polvere che si infila ovunque quando si fanno dei lavori di ristrutturazione  e semmai  la si ritrova per anni.

Ecco come ricoprire le vecchie piastrelle senza spendere tanto

Pavimento vinilico

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Per ricoprire le vecchie piastrelle, senza spendere tanto, lo si può fare con il pavimento vinilico autoadesivo.
Questo tipo di pavimento si applica su quello già esistente. Ce ne sono di tanti colori e alcuni “imitano” dei materiali naturali, come il legno e la pietra.
Sono resistenti all’acqua e alle macchie, per questo motivo, possono essere messi anche in bagno e in cucina.
Il pavimento vinilico è molto resistente, è sottile, di circa 2 mm e si taglia con un semplice taglierino.

Decorazione con gli adesivi

Un altra soluzione è quella di coprire le vecchie piastrelle con degli adesivi decorati. Sono degli sticker di tante misure, che vanno applicati sulle piastrelle. Sul mercato troviamo, sia quelli che hanno la sola funzione estetica, che quelli più resistenti adatti per i pavimenti.

Lo smalto coprente

Se si ha una superficie abbastanza grande da ricoprire, si può utilizzare lo smalto coprente per piastrelle. È facile da applicare, lo si fa con un rullo, asciuga subito, è resistente ed impermeabile.

Piastrelle adesive gel 3D

In commercio esistono delle piastrelle adesive in 3D che simulano, sia le vere piastrelle, che i mosaici. Sono morbide e facili da tagliare, resistenti sia al calore che all’umidità, lo spessore è di 1,25 mm., sono facili da mettere e sembrano vere piastrelle.

Pavimento in resina

Un altra soluzione ed è quella meno economica, ma di grande effetto: la resina.
Con questo sistema, si ricoprono le vecchie piastrelle, creando un effetto uniforme e soprattutto spariranno le tanto odiate fughe.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te