Come riciclare la polenta avanzata in modo semplice e gustoso 

È avanzata la polenta? Mai buttarla via! Si può deliziare il palato evitando inutili sprechi alimentari. Ecco come riciclare la polenta avanzata in modo semplice e gustoso. Attenzione, però: prima di riutilizzare la polenta bisogna conservarla in maniera corretta. Sul ProiezionidiBorsa si possono trovare tutte le istruzioni per conservare la polenta in frigo o in congelatore.

Grigliata, come contorno o per l’aperitivo

Come riciclare la polenta avanzata in modo semplice e gustoso? Basta grigliarla! Se la conserva a fette in frigo, il procedimento sarà davvero velocissimo. Basterà ungere le fette di polenta con un po’ d’olio o burro, in modo che non si attacchino alla piastra. Dopodiché, occorre cuocerle per circa 5 minuti per lato. La polenta grigliata è ottima come contorno. Può infatti accompagnare uno spezzatino, ma anche del pesce.

Le fettine di polenta sono inoltre deliziose anche per antipasti e aperitivi. Le si può infatti usare come se fossero crostini. Basta grigliarle un po’ più a lungo, in modo che risultino croccanti. Ecco qualche idea per accompagnarle:

a) formaggi morbidi, soprattutto gorgonzola o tomino;

b) un sughetto di funghi spadellati;

c) fontina e speck;

d) salsiccia.

Le possibilità sono infinite, basta dare spazio alla fantasia!

Come friggere la polenta o prepararla al forno

La polenta avanzata può essere anche fritta. Basta infatti tagliarla a bocconcini, a stick (proprio come se fossero delle patatine), a triangolini o a fettine sottili. Bisogna poi buttarla in abbondante olio di semi ben caldo. Una volta dorata, la polenta fritta va adagiata su della carta assorbente. Si consiglia di mangiarla appena pronta, magari condita con sale, pepe e pecorino.

Infine, un altro modo per riciclare la polenta molto rapidamente è prepararla al forno. In questo caso, basta adagiare le fette di polenta fredda in una pirofila. Bisogna creare più strati, come se si stesse assemblando una lasagna. La polenta va alternata con del sugo di pomodoro e delle fette di mozzarella. Dopo venti minuti in forno, sarà pronta per essere gustata!

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te