blank

Come riciclare in cucina scarti e avanzi di frutta e verdura per fare dei piatti buonissimi

L’arte del riuso tra le mura domestiche parte sempre dai cibi. Perché cercare sempre di non buttare via niente non è solo una scelta legata al risparmio economico, ma anche alla tutela dell’ambiente. Ecco allora come riciclare in cucina scarti e avanzi di frutta e verdura per fare dei piatti buonissimi. Perché quelle parti di cibo che sembrano destinate alla pattumiera in realtà possono essere riutilizzate anche per preparare delle ricette alquanto sfiziose.

Ecco come riciclare in cucina scarti e avanzi di frutta e verdura per fare dei piatti buonissimi

Partendo dalla frutta, proprio in questo periodo tra i prodotti di stagione spiccano gli agrumi. Con le scorzette che anziché buttarle possono diventare la base per preparare tisane e infusi. Che siano arance, pompelmi, limoni o mandarini, infatti, le scorze dei frutti biologici si possono prima far essiccare.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

E poi si possono ridurre in polvere utilizzando semplicemente un macinino. In questo modo, mettendo tutto in un barattolo sterilizzato a chiusura ermetica, e conservando in un luogo asciutto, all’occorrenza sarà possibile preparare sempre delle gustose tisane all’estratto di agrumi.

Per quel che riguarda invece le patate, sempre presenti in dispensa in questo periodo, dopo aver preparato le minestre le bucce non vanno assolutamente buttate. Ben lavate, infatti, le bucce di patate si possono friggere in abbondante olio. E dopo aver averle fatte scolare in un foglio di carta assorbente si possono gustare calde e croccanti come e meglio delle patate stesse, magari accompagnate da una salsa come intingolo.

Dalla verdura agli ortaggi e passando per le scorze degli agrumi, il riciclo è facile

Per le verdure ed anche per gli ortaggi, a meno che non siano marci, gli scarti non finiranno mai nella pattumiera. E questo se si riutilizzano come base per creare in cucina gustosi brodi vegetali. Così come molte bucce e scorze della frutta si prestano a soluzioni alcoliche. Per esempio, le scorze del mandarino sono la base per preparare ottimi liquori fatti in casa, ed ancor di più questo vale per le scorze di limone che sono la base per preparare un buon limoncello.

Consigliati per te