Come riciclare dei comunissimi stecchi del ghiacciolo con qualche idea pratica e veloce

Chi non ha mai mangiato un gelato sullo stecco di legno? Un po’ tutti da bambini abbiamo mangiato dei classici ghiaccioli che la mamma acquistava per rinfrescare dal calore estivo.

In effetti il ghiacciolo è uno dei gelati più acquistati da sempre. Amato dai bambini e anche dagli adulti in quanto ha un potere rinfrescante perfetto per le giornate afose.

Ma dopo aver mangiato il ghiacciolo o qualsiasi gelato con lo stecco di legno, perché non riciclare i suoi comunissimi stecchi con qualche idea pratica? Con un po’ di tempo, manualità e fantasia si possono realizzare delle creazioni originali ed uniche.

Come riciclare dei comunissimi stecchi del ghiacciolo con qualche idea pratica e veloce

Dopo aver mangiato il gelato o il ghiacciolo, invece di cestinare gli stecchi di legno, sarà bene raccoglierli, lavarli e metterli da parte. Quando avremo raggiunto un numero discreto di stecchi di legno, sarà possibile trasformarli in moltissime cose utili, creative e anche educative.

Gli stecchi, essendo fatti di legno livellato e ben levigato, si possono prestare a molti utilizzi. Tra questi, la creazione più bella è senz’altro quella delle varie costruzioni a forma geometrica.

Prendiamo ad esempio un quadrato dove due stecche sono poste sul piano da lavoro e le altre due sono leggermente sopraelevate e attaccate alle estremità una sull’altra. In questo modo si otterrà un effetto traforato e una figura cubica o parallelepipedo o ancora altro, che potrà essere un porta oggetti come un comunissimo portapenne.

Oltre a uno degli utilizzi più comuni di riciclo delle stecche di legno come abbiamo appena visto, ce n’è un altro altrettanto facile ed utile. Basterà prendere le stecche e utilizzarle come etichette per le erbe aromatiche, scrivendo verticalmente il nome della pianta. Inoltre sarà ancora più divertente creare tanti piccoli volti su ogni estremità delle stecche e infilarli un po’ ovunque nel terreno.

Un altro modo creativo per riutilizzare gli stecchi e creare delle piccole cornici di legno dove occorrerà un cellophane trasparente da ritagliare per proteggere le foto. Oppure prendere gli stecchi e legarli con del nastro o filo e creare un piccolo porta gioielli da appendere in cameretta.

Dopo aver creato vari oggetti, per renderli ancora più unici si possono colorare con smalti o pitture ad acqua ed applicare cristalli o altro.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te