Come richiedere la disoccupazione 2020

Come richiedere la disoccupazione 2020?

Rispetto al mese di marzo dello scorso anno le domande di disoccupazione presentate quest’anno sono quasi raddoppiate. Certamente sono in aumento se si considera lo stop dei licenziamenti disposto dal Governo in questo periodo.

Il decreto Cura Italia per l’emergenza coronavirus all’art. 33 del dl 18/2020 ha comunque previsto una proroga per i termini di decadenza per le domande di disoccupazione.

I termini sono stati ampliati da 68 a 128 giorni.

Cos’è la disoccupazione 2020

La disoccupazione è un’indennità che lo Stato riconosce:

1)-ai lavoratori che hanno perso il lavoro involontariamente a causa di un licenziamento collettivo o individuale

2)-ai lavoratori che si sono dimessi per giusta causa o durante la maternità

3)-ai lavoratori che hanno perso il lavoro per la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro che avviene per determinati motivi

Come richiedere la disoccupazione 2020

Il lavoratore che dispone del PIN INPS di tipo dispositivo può richiedere la disoccupazione online.

I passaggi per richiedere il sussidio di disoccupazione sono piuttosto semplici.

Occorre andare sul sito www.inps.it ed eseguire il login nell’area Servizi online

Selezionare l’invio domande di prestazioni a sostegno del reddito

Cliccare sulla dicitura NASpI

Controllare che tutti i dati inseriti nella domanda di disoccupazione all’INPS

Infine, cliccare su Invio domanda

Se, il lavoratore non dispone del PIN, invece, può recarsi presso un Patronato oppure tramite il Contact Center INPS INAIL al numero verde gratuito 803 164 da telefono fisso oppure dal cellulare con tariffa variabile al numero 06 164 164

Quali documenti occorrono per presentare la domanda

Per richiedere la disoccupazione occorrono i seguenti documenti:

il documento d’identità del richiedente

il modulo SR156 Inps disoccupazione

il modulo SR163 Inps per la comunicazione dell’IBAN per il pagamento dell’indennità

l’iscrizione al Centro impiego

le ultime due buste paga

la lettera di licenziamento o di fine contratto

gli Assegni al Nucleo Familiare, l0ultima Certificazione Unica, il 730 o il modello Redditi ex Unico se i lavoratori percepiscono gli ANF

Quando l’INPS paga la disoccupazione

I tempi per ricevere l’indennità di disoccupazione non sono molto rapidi.

Dipende dal tipo di disoccupazione e dal periodo in cui è stata presentata la domanda di disoccupazione.

Consigliati per te