Come rendere i dolci fatti in casa più salutari e meno calorici utilizzando solo ingredienti naturali

È in arrivo la stagione fredda e insieme a lei anche la voglia di qualcosa di dolce che accompagni pomeriggi uggiosi o serate piovose e fredde. Ed è così che si sperimentano tante nuove ricette gustose e prelibate, dolci o salate, per soddisfare il palato e coccolare la mente.

Capita, però, che per appagare il desiderio di qualcosa di buono e stuzzicante non si faccia caso agli ingredienti. E spesso il risultato è una preparazione pesante ed ipercalorica. In questo modo ci si ritrova ad assumere una quantità eccessiva di alimenti poco salutari e in men che non si dica a fare i conti con i chili di troppo. Ma ecco come rendere i dolci fatti in casa più salutari e meno calorici utilizzando solo ingredienti naturali.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Alternative nutrienti e naturali

Abitualmente per le proprie ricette si utilizzano i classici ingredienti come le uova, il burro, lo zucchero bianco, il sale o la farina 00, ignorando il fatto che esistono alternative altrettanto nutrienti ed appetitose. Si tratta di soluzioni decisamente più salutari per diverse ragioni. Innanzitutto hanno un minor contenuto calorico. Poi un altro aspetto importante, per alcuni di essi, è che non hanno subito quei processi di raffinazione che impoveriscono l’alimento dalle sostanze nutritive che naturalmente lo caratterizzano.

Come rendere i dolci fatti in casa più salutari e meno calorici utilizzando solo ingredienti naturali

Fare in modo che le proprie ricette siano sane e leggere è davvero semplice grazie a degli accorgimenti. La soluzione, infatti, è quella di sostituire alcuni ingredienti base. Vediamo quali e come:

  • zucchero bianco: calorico e raffinato chimicamente è possibile sostituirlo con zucchero di canna integrale oppure con sciroppo d’acero, sciroppo d’agave, malto di mais o di riso e la stevia;
  • burro: sostituirlo con del burro vegetale fatto in casa con l’olio d’oliva o con la margarina vegetale idrogenata addensata con lecitina di soia. Un altro interessante sostituto è la polpa di avocado schiacciata o frullata che va a rimpiazzare almeno la metà del burro indicato nella ricetta;
  • gelatina da cucina o colla di pesce: l’agar agar è un addensante vegetale ottimo per tutte quelle preparazioni che richiedono l’utilizzo della gelatina;
  • farina 00: raffinata chimicamente, sostituirla con farina integrale di frumento oppure di farro, riso o avena;
  • uova: al posto di ogni uovo aggiungere 1 cucchiaio di acqua o latte vegetale e 1 cucchiaio di farina di riso oppure di fecola di patate o amido di mais. Altri sostituti delle uova sono la polpa di banana schiacciata o la polpa di zucca frullata;
  • lievito: in alternativa ai lieviti in bustina è possibile utilizzare la pasta madre o il cremor tartaro.

Grazie a questi suggerimenti si può dire addio ai sensi di colpa e gustare pienamente il sapore delle proprie ricette.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te