Come recuperare un vecchio scolapasta e decorare giardino o balcone con stile 

Quante cose si buttano perché non si usano più o si sostituiscono con accessori moderni ed efficaci. Ma i vecchi oggetti possono diventare un vero tesoro. Utilizzati per arredare la casa, per il giardino o il balcone. Oggi, parleremo di come recuperare un vecchio scolapasta e decorare il giardino o il balcone con stile che sicuramente susciterà invidia. Abbiamo pensato allo scolapasta perché è un utensile indispensabile in cucina. Ideali quelli in ferro perché si prestano molto alla realizzazione dell’arredamento del giardino.

Come recuperare un vecchio scolapasta e decorare il giardino o balcone con stile

In un precedente articolo abbiamo consigliato come riutilizzare i vecchi jeans per fioriera da giardino. Ci sono molti oggetti che si possono utilizzare a costo zero.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Un vecchio scolapasta di ferro può diventare un oggetto vintage che conferisce uno stile country al giardino o anche al balcone. Lo scolapasta si presta molto bene a vari utilizzi di arredo.

L’ideale è utilizzare un vecchio scolapasta di ferro colorato. Se è troppo rovinato, è possibile riverniciarlo facendo molta attenzione. La verniciatura è consigliata solo all’esterno. Quindi, riempire con carta di giornale l’interno dello scolapasta e riporlo sotto sopra. Poi, con una bomboletta di vernice spray colorata (in commercio ci sono vari tipi), spruzzare la vernice sopra lo scolapasta. Attendere che la pittura si asciughi.

Adesso riempire lo scolapasta di terra e inserire piantine di fiori colorati, ad esempio, primule, narcisi, margherite, eccetera.

Fioriere da giardino con riciclo di vecchi oggetti

Arrivati fin qui il grosso del lavoro è fatto, il vaso di fiori è quasi pronto. Manca l’ultimo passaggio.

Lo scolapasta ha due manici, si può legare una corda doppia, da ambedue i lati, in modo da appendere in giardino oppure al soffitto del balcone. L’effetto è assicurato, armonioso e allegro.

È possibile realizzare una fioriera anche con un vecchio secchio da giardino, il procedimento è identico. Cambia l’attacco della corda, in quanto il secchio ha un solo manico. I vecchi secchi utilizzati come fioriera donano uno stile country e dinamico. Inoltre, si consiglia di non dipingerli e lasciarli con i segni del tempo.

Consigliati per te