Come recuperare un vecchio mobiletto di legno risparmiando

Quando vediamo qualche vicino di casa che si prepara a buttare un vecchio comodino, una cassettiera o un vecchio armadio, non perdiamo tempo. Portiamo subito questi pezzi a casa nostra. Per trasformarli in poche ore e con poca spesa, per dar loro una nuova vita.

Un oggetto di legno che non sia artigianale o d’antiquariato non ha nessun valore. Semplicemente non è adatto all’arredamento che si vorrebbe, più moderno, dai colori chiari.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Ecco come trasformare un vecchio comodino color noce in un mobiletto da bagno. Torna a vivere con lo stile shabby e l’aiuto degli Esperti di Casa e Giardino di ProiezionidiBorsa.

Smontare le maniglie e le decorazioni

Come recuperare un vecchio mobiletto di legno risparmiando soldi per altri complementi di arredo. Spesso nelle nostre case servono pezzi molto semplici come mobiletti per i bagni, scarpiere, armadi o fasciatoi per le camerette dei bambini. Ma non ci viene in mente che li abbiamo già in soffitta e dobbiamo solo trasformarli, secondo lo stile shabby.

Si comincia smontando vecchi pomelli e maniglie. E staccando, con un cacciavite, eventuali decorazioni. Si possono anche eliminare i piedini affuso o a rocchetto. E sostituirli con cubetti di legno, tagliati nella misura che serve per sollevare il mobile e aprire il cassetto più vicino al pavimento. Iniziamo pulendo molto bene il nostro pezzo di recupero con un panno pulito e un pò di spray per mobili.

Come recuperare un vecchio mobiletto di legno risparmiando

Ora si levano i cassetti, i ripiani e ogni parte rimovibile. Si dipingono il mobile di recupero e tutti i pezzi rimossi con uno smalto ad acqua opaco, dentro, fuori, sotto e sopra. Il colore dello smalto deve essere bianco ghiaccio, bianco burro, grigio chiaro, crema.

Bisogna passare sui raccordi con un pennello sottile e far asciugare molto bene per uno, due giorni. Mettere un pò di stucco prima di verniciare su buchi, crepe e ammaccature.

Ora si passa una seconda mano di colore, che può essere sempre lo stesso, ma anche diverso. Cosa fare se un bagno o una cucina hanno le pareti verde chiaro, azzurro o rosa a fiori e il pavimento colorato? Possiamo creare un mobiletto shabby verde brillante, azzurro o rosa deciso. Passiamo la seconda mano in vernice nel colore preferito e copriamo bene. Lasciar asciugare due giorni.

E ora via libera allo shabby

Munirsi di carta vetrata a grana grossa e di un guanto di cotone. Sfreghiamo energicamente qua e là sull’esterno del mobile verniciato, in modo da creare una serie di graffi, di abrasioni artistiche. Deve venire fuori un pò del colore sottostante o deve leggermente affiorare lo scuro del legno originario. Ma devono essere accenni, spazzolature. Non bisogna scorticare vistosamente, creando delle chiazze.

Procurarsi una cera per mobili in crema, o in pasta, e stenderla generosamente sul pezzo restaurato. Lucidare con i resti di un vecchio maglione di lana. Il nostro pezzo di arredamento shabby è pronto.

Dopo il primo esperimento, non perdiamoci d’animo. Si possono trasformare, con un tocco di colore, i vecchi armadi, le cornici, le vetrinette da cucina. Persino i vecchi elettrodomestici arrugginiti: frigoriferi, boiler e lavatrici diventano rosa, azzurro e verde, con complementi di arredo abbinati.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te