Come realizzare una calza della Befana alternativa

Se è vero che l’Epifania tutte le feste le porta via, meglio non farsi trovare impreparati. Ogni anno si attende con impazienza l’arrivo della Befana e con lei la famosissima calza. Ambita fortemente da chi si è comportato in maniera buona quanto temuta da chi invece ha avuto una cattiva condotta.

La regola delle tre C

La tradizione vuole che la calza sia realizzata seguendo la regola delle tre c: compiti, carbone e cioccolato.

Le vacanze di Natale e dell’Epifania sono momenti speciali e attesissimi da tutti, in particolar modo gli studenti.
L’atmosfera di gioia e felicità può essere, in parte, rovinata dai compiti per le vacanze. Tradizione vuole che sul finire di questo periodo di vacanze, l’ultimo giorno, gli studenti non debbano svolgere alcun compito.

La seconda “c” riguarda il carbone che va consegnato a tutti i bambini cattivi e dispettosi. Proprio il suo gusto orrendo serve a dare il giusto esempio da seguire. Per i bambini buoni e gentili invece spetta il cioccolato, meritatissimo premio che invece indica che si è sulla buona strada.

In commercio si possono facilmente reperire moltissimi tipi di calze diverse, ce n’è davvero per tutti i gusti!
Alle versioni più classiche si preferiscono, sempre di più, delle versioni preparate in modo fantasioso. Ecco alcuni consigli su come realizzare una calza della Befana alternativa.

Come realizzare una calza della Befana alternativa? Optando per gustosissimi stuzzichini salati

Ovviamente, tralasciando i dolciumi. Scegliere di sostituire i dolci, preferendo alternative salate, potrebbe rivelarsi una scelta vincente. Una valida alternativa è riempire la calza con patatine, frutta secca o salatini. Per gli amanti del salato sarà finalmente permesso gustare queste leccornie in questa occasione di festa.

Preferire colori, matite e pennelli al carbone

Per tutti coloro che possiedono una vena artistica, non c’è calza migliore. Colori, matite o pennelli sono il regalo ideale per chiunque voglia esprimere le sue emozioni attraverso l’arte.

Essere sempre originali

Rendere felici le persone care è sempre una bella sensazione. Quando si cerca di stupire qualcuno è sempre consigliato trovare l’idea giusta. Al posto di una decorazione classica perché non personalizzare la calza, aggiungendo una foto che ritrae il destinatario? Questo piccolo dettaglio balzerà subito agli occhi e farà in modo che il regalo venga apprezzato ancora di più.

Esistono infiniti metodi su come realizzare una calza della Befana alternativa. Dando libero sfogo alla fantasia i risultati sono garantiti.

Consigliati per te