Come realizzare un tonico per il viso

Come realizzare un tonico per il viso, a casa e spendendo pochissimo. Il tonico è un prodotto che si utilizza sulla pelle dopo la detersione. A volte, è erroneamente usato per rimuovere residui di trucco che sono sopravvissuti alla pulizia.

In realtà non è indicato per questo scopo: la pulizia dovrebbe eliminare del tutto ogni traccia di trucco e sporcizia. I prodotti detergenti andrebbero sempre risciacquati per non lasciare nessun deposito, anche invisibile, sulla pelle. Completata questa operazione e prima di eventuali altri trattamenti, come ad esempio l’applicazione di una crema, ecco il momento del tonico.

Il suo compito è appunto tonificare la pelle. In genere è usato anche per ripristinare il giusto pH, che dopo l’uso di sapone potrebbe essere leggermente alterato. Per questo i tonici per il viso sono a volte leggermente acidi. A seconda delle esigenze può essere utile un prodotto lenitivo e idratante, o lievemente esfoliante.

Finanzia le società che investono nel campo immobiliare. Bridge asset offre rendimenti superiori al 10,50%

Scopri di più

Puoi finanziare partendo da soli 500€!

Una “versione base”, naturale e facile da preparare in casa esiste. Ecco come realizzare un tonico per il viso, in pochissimo tempo.

Come preparare un tonico fatto in casa

Se temevi di doverti procurare bilance di precisione, provette e sostanze dal nome impronunciabile, tira un sospiro di sollievo.

Questa è una ricetta molto più semplice, che spiega come realizzare un tonico per il viso usando il tè verde. Serve una bustina di tè verde, oppure un cucchiaio di foglie se lo utilizziamo sfuso. Si immerge in acqua calda e si lascia per 5 o 7 minuti. Poi bisogna filtrare tutto e far raffreddare. Se ci sono ancora residui, una sorta di polverina sul fondo, è possibile effettuare un secondo filtraggio. Per farlo, usa un panno pulitissimo di cotone. Oppure un foglio di carta assorbente da cucina, o un tovagliolo.

A questo punto possiamo trasferire il tè in un contenitore spray o in un normale flaconcino. Va bene qualsiasi contenitore che si possa chiudere, mettere in frigorifero e trasportare in bagno.

Facendolo raffreddare nel frigo, l’effetto fresco sarà ancora più piacevole e risvegliante. Non prepararne grandi quantità, perché non avendo conservanti questo tonico va utilizzato il giorno stesso. Mattina e sera, dopo aver deterso il viso, imbevi un batuffolo di cotone nel tonico e picchiettalo su viso e collo.

A cosa serve questo rimedio fai da te?

È adatto per chi ha la pelle oleosa e i pori che tendono a dilatarsi e ostruirsi. Ha un’azione antibatterica e antinfiammatoria, che aiuta a contrastare brufoli e punti neri.

Ha poi un effetto astringente e leggermente esfoliante, minimizzando l’apparenza dei pori, donando luminosità e un aspetto più compatto.

Il tè verde è anche in grado di ridurre il gonfiore e le borse intorno agli occhi. Puoi approfondire leggendo l’articolo su come far sparire le occhiaie con il riciclo. Il tè verde ha un effetto antiage? Grazie alle sue proprietà antiossidanti, combatte i radicali liberi e l’ossidazione. Questo potrebbe aiutare a contrastare l’invecchiamento precoce. Ma non può certo cancellare le rughe o far sparire i segni del tempo.

Ci teniamo a sottolineare che non esistono prodotti miracolosi in grado di ringiovanire la pelle o di risolvere qualsiasi inestetismo.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Bridge Asset
Bridge Asset
Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.