Come realizzare buonissime torte dolci e salate sostituendo la ricotta con ingredienti completamente vegetali

Le torte dolci a base di ricotta sono un’infinità: crostate, tortini, plumcake e cheesecake. Ma sono pure moltissime le torte salate che si ottengono mixando la ricotta agli asparagi, ai carciofi o alle zucchine. Bastano due uova per renderle davvero soffici e cremose.

Ma come si fa se abbiamo a tavola commensali intolleranti ai latticini oppure a dieta o semplicemente vegani? Ecco un aiuto dalla Redazione Cucina di ProiezionidiBorsa. Vediamo oggi come realizzare buonissime torte dolci e salate sostituendo la ricotta con ingredienti completamente vegetali.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

I sostituti neutri per le preparazioni dolci e salate

La ricotta è un latticino che nasce dalle proteine del siero del latte, dunque è leggero e povero di grassi, ma abbastanza calorico. Tant’è che nelle diete dimagranti viene permessa solo la ricotta magra.

Per sostituirla nelle preparazioni dolci e salate, si può utilizzare la panna vegetale. Ma anche lo yogurt vegetale di soia al naturale, o il silken tofu, un’ottima alternativa per chi soffre di intolleranze o è semplicemente vegano.

Il tofu è un prodotto dal sapore neutro. Dunque è perfetto per essere utilizzato nella preparazione di alimenti dolci o salati. Bisogna scolarlo bene e frullarlo, però, in modo che la sua consistenza raggiunga quella cremosa della ricotta.

In questo modo si possono realizzare dolci ottimi e dal gusto delicato come la cheesecake. Ma anche polpette vegane e torte salate con verdure saporite come spinaci, zucchine saltate in padella, erbette, rucola, cipolle e patate.

Come realizzare buonissime torte dolci e salate sostituendo la ricotta con ingredienti completamente vegetali

Una novità interessante è la ricotta di mandorla, che si può fare anche da soli con il latte di mandorla. E due giorni di anticipo sulla preparazione, per esempio, di una crostata.

Servono un litro di latte di mandorle, cinque cucchiai di succo di limone, un colino a maglie fini e una fustella per ricotta.

Portiamo a bollore il latte di mandorla, uniamo il succo di limone e togliamo la pentola dal fornello. Lasciamo raffreddare per mezz’ora e poi coliamo con un colino a maglie fini con sopra un canovaccio pulito.

Versiamo il composto nella fustella e lasciamolo in frigo per un giorno intero. Questa ricotta può essere usata ottimamente per dolci al cucchiaio e crostate arricchite di pistacchi o gocce di cioccolato.

Se vogliamo inserirla in una torta salata è perfetta con sale, prezzemolo e peperoncino oppure con erba cipollina e rosmarino.

Consigliati per te