Come pulire perfettamente i fornelli bruciati e farli tornare come nuovi senza troppa fatica con un metodo poco conosciuto sino ad ora

Tra i problemi più comuni che riguardano le mansioni di casa ne esiste uno che può dare realmente del filo da torcere ad ogni casalinga.
Infatti, l’utilizzo quotidiano di piani da lavoro e dei fornelli comporta l’accumulo di residui di cibo e di sporco che, in alcuni casi, è veramente difficile rimuovere.

In questo articolo scopriremo come pulire perfettamente i fornelli bruciati e farli tornare come nuovi senza troppa fatica con un metodo poco conosciuto sino ad ora.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Utilizzare la soda caustica

Solitamente, pulire e detergere la cucina è un’operazione facile e veloce. Con un prodotto sgrassante o con alcuni trucchetti della nonna è possibile far brillare i fornelli della propria cucina.

Spesso aceto o bicarbonato vengono utilizzati per rimuovere lo sporco. Sono sistemi molto validi ma tutto dipende anche da che tipo di pulizia si va ad effettuare e, soprattutto, dal tipo di incrostazioni che si devono rimuovere.

Se i bruciatori dei fornelli sono talmente incrostati da non riuscire a pulirli con i metodi un po’ più tradizionali una soluzione può essere la soda caustica.

Facendo molta attenzione ad utilizzare il prodotto, è bene anche proteggere la propria pelle per evitare scottature. Dopo aver immerso i fornelli in acqua tiepida, sarà utile aggiungere un bicchiere di soda caustica e attendere qualche ora.

Poi, sempre con l’aiuto di guanti spessi, rimuovere i fornelli e sgrassarli per bene con l’aiuto di una spugna. La soda caustica è, infatti, un agente chimico in grado perfino di rimuovere la ruggine.

Pulire con la fiamma ed il calore

Ma esiste anche un altro metodo, inusuale e curioso, in grado di garantire una pulizia veramente efficace. È possibile pulire perfettamente i fornelli bruciati bruciandoli.

Sembra molto strano ma, posizionando la corona in ghisa sulla fiamma, ad esempio quella del camino, e lasciandola bruciare per qualche minuto si possono ottenere grandi risultati.

Dopo aver compiuto questa operazione, bisognerà lasciare la corona a riposo e poi sciacquarla con acqua tiepida.

Con l’ausilio di detergente e spugnetta di acciaio, lo strumento tornerà ad essere come nuovo.

Ecco come pulire perfettamente i fornelli bruciati e farli tornare come nuovi senza troppa fatica con un metodo poco conosciuto sino ad ora.

Consigliati per te