Come pulire le fughe del pavimento senza fatica

Già in passato abbiamo accennato a dei metodi per pulire le fughe del pavimento senza fatica. Tuttavia, in quel caso ci riferivamo a rimedi perlopiù naturali, quali bicarbonato e perossido di sodio. Oggi, invece, vi spiegheremo come pulirle senza utilizzare alcun detersivo fai da te. E, probabilmente, quello che vi esporremo è il metodo migliore per farlo senza rischiare di rovinare il pavimento. Stiamo parlando dell’utilizzo del vapore acqueo, che ti consentirà di detergere le fughe del pavimento e di combattere e contrastare lo sporco che si incrosta nel mezzo di quelle. Infatti, il vapore e l’alta temperatura sono capaci di sciogliere ciò che rimane della polvere e che, spesso, risulta ostico da rimuovere dalle fughe, specialmente quando queste sono molto strette. Inoltre, gli strumenti a vapore sono molto semplici da maneggiare. Per eseguire questo procedimento bisogna possedere un apparecchio a vapore o una scopa a vapore dotata di un apposito accessorio utile a pulire le fughe.

Come procedere per pulire le fughe del pavimento senza fatica

Utilizzando questo attrezzo, bisognerà dirigere il getto di vapore nel mezzo degli interstizi per sciogliere subito lo sporco. Alla fine, non resterà che passarci sopra una spazzola per eliminare ciò che rimane dello sporco che si era insinuato nelle fughe del pavimento. Nel corso della pulizia, il pavimento si bagnerà molto a causa del vapore. Per evitare che questo rimanga sporco, dal momento in cui l’acqua non sarà affatto pulita per ovvie ragioni, è bene munirsi di uno straccio per assorbirla prima che si asciughi naturalmente.

Su quali pavimenti può essere utilizzato il vapore acqueo?

Questa tecnica, tranne per rare eccezioni concernenti il macchinario utilizzato, è quella preferibile per pulire i pavimenti in ceramica. Tuttavia, è adatta anche ai delicatissimi parquet, ma in quel caso il getto non bisogna far finire il getto direttamente sul pavimento. Infatti, il legno deve essere assolutamente protetto con un panno in microfibra. Per quanto riguarda quelli in marmo, è possibile utilizzare il vapore solo nella fase iniziale, che deve essere seguita da quelle della cera e della lucidatura.

Consigliati per te