Come pulire il pavimento in cotto mantenendolo lucido e libero da macchie

Il pavimento in cotto dona colore e classe alla casa. È un tipo di pavimentazione usata molto sia all’interno, che all’esterno delle abitazioni. Il cotto è un materiale poroso e pregiato, che può risultare, difficile da pulire. Infatti, a contatto condeterminati liquidi, può danneggiarsi in profondità.

Per restare lucido e brillante ha bisogno di cura. Il suo rosso intenso, se pulito in maniera sbagliata, può sbiadire nel tempo. Ecco come pulire il pavimento in cotto mantenendolo lucido e libero da macchie attraverso pochi e pratici consigli.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Come lavare il pavimento in cotto

Per la pulizia quotidiana, come prima cosa rimuovere la polvere. Con un panno antistatico o una scopa, spolverare bene il pavimento. Pulire il pavimento con una miscela composta da: 2 litri di acqua, ½ bicchiere d’aceto bianco e scaglie di sapone neutro. Il cotto tende ad assorbire l’acqua, pulito il pavimento con la miscela, è importante asciugarlo bene. Per asciugare bene il pavimento è consigliabile un panno in microfibra.

Rendere il pavimento in cotto lucido e brillante

Dopo aver pulito il cotto, è il momento di ravvivarlo e renderlo brillante. Per renderlo lucido occorre dell’olio d’oliva. L’olio deve essere versato e sparso su tutta la pavimentazione con uno strofinaccio morbido. Inoltre, una volta ogni due mesi, il pavimento deve essere trattato con la cera d’api, diluita con dell’acqua. La cera creerà uno strato protettivo, che preserverà il cotto per un po’ di tempo.

Come smacchiare il cotto

Come pulire il pavimento in cotto mantenendolo lucido e libero da macchie?  Esistono alcuni metodi che aiutano a rimuovere le macchie più ostinate. Per le macchie causate da prodotti acidi, si mette del bicarbonato in una bacinella d’acqua. Preparata la miscela, si passa uno strofinaccio ben imbevuto sulle macchie.

Per le macchie d’olio, qualora ci si accorga nell’immediato, è importante tamponare subito con carta assorbente.

Dopo aver tamponato, si strofina il pavimento con un panno morbido. Il panno deve essere imbevuto in una miscela di acqua, aceto e sapone neutro.

Consigliati per te