Come pulire il forno con sostanze naturali e renderlo splendente e sicuro per la cottura dei cibi

Il forno è un elettrodomestico molto utile per la cottura di tanti cibi, ma la sua pulizia spesso si rivela molto difficile.
Anche se sul mercato esistono diversi prodotti chimici specifici per la pulizia del forno, molte di noi preferiscono non utilizzarli perché in alcuni casi potrebbero portare ad allergie o risultare nocivi e tossici.
In questo articolo spieghiamo come pulire il forno con sostanze naturali e renderlo splendente e sicuro per la cottura dei cibi.
Per eliminare i cattivi odori, per non alterare il sapore dei cibi e avere sempre questo elettrodomestico pulito e ben funzionante, occorre sgrassarlo e levare le incrostazioni. Questi metodi naturali che consigliamo sono utili, efficaci e soprattutto sono rimedi che usano prodotti naturali.

Ecco come pulire il forno con sostanze naturali e renderlo splendente e sicuro per la cottura dei cibi

In cucina non devono mai mancare queste sostanze naturali: il bicarbonato, il sale, l’aceto e il limone. Grazie ad essi, e con l’aggiunta di qualche altro prodotto naturale abbiamo l’opportunità di pulire il forno, in modo semplice e senza affaticarci troppo.

Consigliamo di effettuare questa pulizia tutte le volte dopo aver utilizzato il forno

Prendere uno spruzzatore e versare all’interno due cucchiai di bicarbonato di sodio, due cucchiai di sapone di Marsiglia liquido, dieci gocce di olio essenziale liquido di arancio o limone, mezza tazza di acqua calda.
Riscaldare il forno per 15 minuti ad una temperatura di 120 gradi, spegnere e lasciare lo sportello aperto.
Spruzzare la soluzione preparata all’interno del forno, chiudere lo sportello e lasciare agire per una mezz’ora. Trascorso questo tempo, sciacquare bene l’interno.

Incrostazioni difficili

Versare in un recipiente mezza tazza di sale, mezza tazza di soda o borace, 500 grammi di bicarbonato di sodio e un quarto di bicchiere d’acqua.
Mescolare tutto, accendere il forno a 120 gradi per 15 minuti, con lo sportello chiuso. Dopodiché aprirlo, stendere l’impasto all’interno e attendere una ventina di minuti. Versare in uno spruzzino 3/4 di aceto bianco, dieci gocce di olio essenziale di timo, e dieci gocce di olio di limone. Spruzzare all’interno del forno e pulire. Sciacquare bene il tutto. Se le incrostazioni non sono sparite del tutto, strofinare con una paglietta di metallo.

Come al solito si raccomanda di adottare sempre le necessarie cautele anche nell’uso di questi prodotti.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te