Come pulire e profumare i piumini soffici e farli tornare come nuovi

La stagione fredda ha dei magnifici alleati. Sono i morbidi e soffici piumini. Perché ogni anno mantengano la loro morbidezza è necessario curare la manutenzione di questi capi così utili e delicati. Se non si fanno errori nel lavaggio il piumino si conserverà per anni. Andiamo a vedere quali sono i passi da fare per prendersene cura. Pochi accorgimenti per capire come pulire e profumare i piumini soffici e farli tornare come nuovi.

Come fare

La prima cosa da fare prima di lavare il piumino è leggere l’etichetta che si trova attaccata al capo. Questa infatti dà subito informazioni indispensabili per il lavaggio. Le informazioni che si trovano ci dicono se il capo va lavato in lavatrice o a secco, in questo caso ovviamente deve essere portato in lavanderia. Se invece il lavaggio è consigliato in lavatrice, cosa troviamo ancora nell’etichetta? la temperatura che si deve rispettare durante il lavaggio. Questo accorgimento ci sarà utile per non rovinare il capo e la funzionale morbidezza che deve essere mantenuta. Infatti ecco come pulire e profumare i piumini soffici e farli tornare come nuovi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Se nell’etichetta si trova il simbolo della manina allora si deve lavare a mano necessariamente. La mole del piumino può scoraggiare ma possiamo andare avanti. Quando sarà bagnato, il lavaggio risulterà più facile.

Lavatrice

Se si è accertato che il capo può essere lavato in lavatrice controllare che l’elettrodomestico possa caricare fino a 5 Kg. A questo punto si deve togliere il copri piumino che verrà lavato successivamente. Effettuato questo controllo si può partire con il lavaggio. Nel frattempo non sarebbe male fare qualche rammendo al capo. Si trovano sempre strappi che impediscono la copertura dell’imbottitura.

I gradi con cui lavare questo capo devono essere tra i 30 e i 40. Scegliere un detersivo delicato e aggiungere un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Il consiglio è quello di non usare mai la candeggina che può rovinare le imbottiture e le fibre. Se il capo è macchiato è senz’altro indicato di intervenire localmente con prodotti specifici.

Asciugatura

Finito il lavaggio si fanno due risciacqui, questo serve per togliere ogni residuo di detergente dall’imbottitura. A questo punto l’aiuto viene dall’etichetta. Asciugatrice elettrica o asciugatura all’aria aperta? Se il simbolo che indica l’asciugatura ha un cerchio si può usare l’asciugatrice. Se invece il simbolo è sbarrato l’asciugatura è consigliata all’aria aperta. In questo caso un’intera giornata fuori permetterà al capo di asciugarsi e ritornare morbido e profumato.

Ecco quindi svelato come pulire e profumare i piumini soffici e farli tornare come nuovi.

Consigliati per te