Come pulire a fondo e semplicemente la piastra del ferro da stiro

Il ferro da stiro è un elettrodomestico che tutti noi abbiamo in casa. Per farlo funzionare sempre al meglio è però utile pulire la piastra in metallo di questo oggetto. Infatti spesso questa si può macchiare con sporco o con plastica sciolta, ma anche con il calcare presente nell’acqua. La sporcizia non solo non farà scorrere bene il ferro da stiro sui vestiti, ma potrebbe addirittura rovinarli. Scopriamo quindi come pulire a fondo e semplicemente la piastra del ferro da stiro.

Pulire la superficie della piastra

Come pulire a fondo e semplicemente la piastra del ferro da stiro? La prima cosa da sapere sulla pulizia della piastra è che dopo qualsiasi tipo di trattamento bisogna pulire a fondo tutta la superficie con un panno umido. Poi dobbiamo riempire il serbatoio con dell’acqua, attivare il vapore e stirare una stoffa di scarto finché l’acqua non sarà terminata. In questo modo ci libereremo di tutto ciò che può essere rimasto attaccato alla superficie e che potrebbe rovinare i nostri vestiti. Terminiamo asciugando tutto con un panno pulito e asciutto.

I trattamenti per pulire la piastra sono molti. Attenzione però a non usare mai spugnette abrasive o con parti metalliche o potremmo rovinare il ferro da stiro. Facciamo anche attenzione a creare un buon piano di lavoro con un asciugamano e dei fogli di giornale.

Possiamo prima di tutto unire in un pentolino una parte di sale e una di aceto e portarlo ad ebollizione. Immergiamo una spugna delicata o uno straccio pulito e strofiniamoli su tutta la superficie del ferro finché non sarà pulita.

Similmente, ma per una pulizia ancora più delicata, creiamo una miscela di acqua calda e sapone neutro per piatti. Con uno panno pulito strofiniamo bene le superfici finché non risulteranno pulite.

Uniamo invece un cucchiaio di acqua e due di bicarbonato di sodio per creare una pasta. Distribuiamola uniformemente sulla superficie, quindi strofiniamo nelle zone interessate con un panno bagnato. Con quest’ultimo possiamo anche portare via il bicarbonato rimasto.

Anche il dentifricio in pasta è un aiuto perfetto. Distribuiamone una piccola quantità su tutta la superficie. Poi con una spugnetta o un panno strofiniamo bene. Infine puliamo come di consueto.

Pulire i fori presenti sulla piastra

Come pulire a fondo e semplicemente la piastra del ferro da stiro. Il lavoro però non è finito qui, perché i fori presenti sulla piastra accumulano più di tutti sporco e calcare, ed è quindi essenziale pulirli bene.

In tutti i metodi precedenti possiamo usare dei cotton fioc per raggiungere questi piccoli spazi. Impregniamoli con ciò che abbiamo usato per pulire la superficie liscia e passiamoli all’interno dei buchi. Ricordiamoci poi di pulire a fondo ogni residuo.

Utilissimo per evitare residui di calcare è anche la scelta dell’acqua che inseriamo nel serbatoio ogni giorno. Infatti è consigliato usare sempre acqua distillata.

Per una pulizia perfetta conviene comunque versare dell’aceto bianco nel serbatoio per circa 1/3 della sua capienza. Volendo possiamo anche diluirlo con dell’acqua. Accendiamo il vapore e lasciamo consumare il liquido oppure stiriamo un tessuto di scarto. Anche in questo caso terminiamo prima con un cotton fioc intinto nell’aceto, poi riempiendo il serbatoio d’acqua e accendendo il vapore, infine passando uno panno asciutto,

Consigliati per te