Come proteggere la pelle dal freddo invernale con questi sorprendenti trucchi

Si sa, l’inverno non è clemente con la nostra pelle. Labbra screpolate, mani fredde e doloranti e pelle arrossata sono solamente alcune delle problematiche create dal freddo.

Per questo motivo è importante prendersi cura della propria pelle con buone abitudini e ingredienti naturali e di facile utilizzo.

Scopriamo, allora, assieme, come proteggere la pelle dal freddo invernale con questi sorprendenti trucchi.

Combattere le labbra secche

Il primo consiglio contro le labbra secche e irritate è sempre quello di rimanere idratati. Durante l’inverno tendiamo, infatti, a bere molto meno, in quanto il nostro corpo non ci segnala che è in corso una mancanza di liquidi.

Assumere più acqua ci aiuterà a mantenere le mucose idratate e a non soffrire di labbra spaccate o doloranti. Nel caso, invece, si soffra di questo problema è utile provare ad utilizzare una crema a base di calendula.

Questo ingrediente naturale, infatti, è capace di aiutare le nostre labbra a ritornare al loro stato naturale nel minor tempo possibile.

Contro la pelle irritata

Le abitudini contro la pelle arrossata partono dalla consueta doccia mattutina. Contrariamente a quel che si pensa, infatti, lavare troppo spesso la pelle può indebolirla e facilitare eventi di irritazione.

Allo stesso modo, è importante non avere una temperatura troppo alta in casa. Questo evento, infatti, può portare a una diminuzione dell’umidità nell’aria e a una conseguente maggiore secchezza della pelle. Ovviamente tutti quanti questi elementi possono poi degenerare nel momento in cui si prenda freddo fuori.

Cure contro i geloni

Per quanto riguarda i geloni passiamo dai rimedi naturali alle semplici abitudini. La prima, ovviamente, è legata alla protezione delle mani in caso di temperature molto basse tramite l’utilizzo di guanti. In questo modo si manterranno le stesse al caldo e lontano da fenomeni similari.

La seconda, invece, è legata a cosa fare nel caso sia troppo tardi e si abbiano i geloni alle mani. È importante, infatti, non cedere alla tentazione e non mettere le mani sotto l’acqua calda. In questo caso si verrebbe a creare uno shock termico capace di peggiorare il dolore alle mani. Meglio, invece, mettere le stesse sotto acqua prima fredda, poi tiepida e infine calda. In questo modo si eviteranno i dolori conseguenti a questo fenomeno.

Abbiamo cosi spiegato come proteggere la pelle dal freddo invernale con questi sorprendenti trucchi.

 

Consigliati per te