Come proteggere incredibilmente tutto l’anno il fegato con 3 frutti saporiti e benefici 

La frutta oltre a essere deliziosa e saporita è decisamente salutare. Non torniamo anche in questo articolo sull’importanza di assumerla 5 volte al giorno assieme alla verdura. Ma nello specifico vedremo come proteggere incredibilmente tutto l’anno il fegato con 3 frutti saporiti e benefici. 2 sono estivi, 1 invece lo troviamo tutto l’anno e per questo dovremmo approfittarne.

Come proteggere incredibilmente tutto l’anno il fegato con 3 frutti saporiti e benefici

Procediamo in ordine temporale e andiamo a vedere le qualità meno conosciute di un frutto che ci accompagna dalla fine dell’inverno all’inizio dell’estate. Quelle fragole che anticipano per prime l’arrivo della bella stagione e oltre a essere dolcissime sono degli ottimi depurativi per il nostro fegato. Merito delle fibre e delle vitamine in esse contenute che assieme agli antiossidanti e agli acidi organici disinfettano il fegato e la vescica. Essendo particolarmente ricche anche di sali minerali sono ideali per elevare le difese immunitarie del nostro organismo.

Il protettore della cistifellea e del fegato

Esiste un frutto tra i meno conosciuti che la scienza alimentare considera un vero e proprio difensore della cistifellea e del fegato. È il tamarindo, quel frutto di origine tropicale, da cui si ricava la famosa bevanda. È considerato uno dei migliori alimenti in grado di aiutare la digestione, eliminare le tossine e addirittura curare l’arteriosclerosi. Possiamo assumerlo e mangiarlo direttamente oppure creare una benefica tisana con le sue foglie secche o direttamente con la polpa del frutto.

Tutta importanza di avere le pere a disposizione

Se è vero il famoso proverbio che la mela toglie il medico di torno, la pera non è assolutamente da meno. Ricchissima di acqua, fibre e vitamine è uno dei frutti principe per abbassare il colesterolo, pulire l’intestino e combattere la stitichezza. Consideriamo che assumendo anche solo una pera al giorno copriremo addirittura il 10% nel nostro fabbisogno quotidiano di vitamina C. Gli acidi gastrici traggono beneficio diretto dalla funzione delle pere con grandissimo vantaggio del fegato e del pancreas che rimarranno puliti e depurati.

Approfondimento 

Sbagliano in molti a definirli cibi invernali perché proprio adesso ci danno l’energia giusta

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te