Come proteggere i capelli da sole e salsedine

Avete presente l’effetto “capelli da spiaggia”? Quando per azione di acqua di mare ed esposizione al sole le chiome diventano più chiare e ondulate. C’è chi lo ama e chi lo odia, ma la verità è che salsedine e raggi solari tendono a seccare i capelli e irritare la cute. Vuol dire che dobbiamo rinunciare alla spiaggia e ai tuffi? Assolutamente no, è sufficiente avere alcune accortezze per non danneggiare la capigliatura durante l’estate. Vale per i portatori di chioma lunga o corta, rada o folta, ma anche in caso di calvizie, perché la cute va sempre protetta!

Ecco dunque come proteggere i capelli da sole e salsedine.

Proteggersi dai raggi UVA e UVB.

Se già usi una crema solare sul corpo e sul viso, e fai bene, puoi immaginare che anche la cute necessiti di essere schermata. La soluzione migliore è l’utilizzo di un cappello oppure un turbante, o qualsiasi copricapo in tessuto traspirante. Va bene anche una maglietta di cotone. Eviterà scottature sulla cute, che è molto delicata, ma proteggerà anche dal rischio di insolazione.
Anche la struttura dei capelli può danneggiarsi in seguito a esposizioni troppo prolungate al sole. La protezione fisica del cappello o del tessuto gioverà anche loro. Se si vuole fare di più, esistono in commercio degli spray protettivi appositi per i capelli. Possono aiutare chi porta i capelli lunghi o li ha particolarmente secchi o sfibrati.

Crowfunding immobiliare: ROI operazione 11,25%, ROI ANNUO 9,00%! - Scopri di più »

Bisogna evitare di immergersi?

Non è necessario imporsi un tale sacrificio! Anzi, i sali marini possono far bene al cuoio capelluto. Hanno proprietà antisettiche e antinfiammatorie. Possiamo goderci un’immersione rinfrescante e addirittura accompagnarla a un delicato massaggio allo scalpo.

Purtroppo però non fa bene mantenere a lungo la salsedine sulle lunghezze dei capelli. Inevitabilmente appena l’acqua sarà evaporata li seccherà e incresperà, causando anche la formazione di nodi. C’è una semplicissima soluzione: risciacquare con acqua dolce subito dopo il bagno. Per lo stesso motivo, non pettinare i capelli dopo il bagno in mare mentre sono bagnati e salati, perché potresti spezzarli.

Una volta rientrati dalla nostra giornata in spiaggia? Come proteggere i capelli da sole e salsedine

Procedere con lo shampoo per eliminare i residui di salsedine, sabbia e sporcizia da cute e capelli. Scegli uno shampoo delicato e non eccessivamente schiumogeno, oppure prova il cowash con balsamo e zucchero. Non preoccuparti troppo dei lavaggi frequenti, la detersione è fondamentale e la soluzione sta nella scelta del prodotto giusto e poco aggressivo. Sfruttando la stagione calda puoi invece fare a meno dell’asciugatura con il phon o almeno usarlo a temperature basse e per breve tempo. Phon e ferri caldi infatti danneggiano la struttura del capello molto più del lavaggio. Potrebbe essere divertente almeno in vacanza lasciarli totalmente al naturale e sentirsi un po’ protagonisti di Laguna blu.

Scopri Plus500
Scopri Plus500
Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.