Come prevenire questa patologia che può rovinare i viaggi e costringerci in bagno

Durante il viaggio e soprattutto la permanenza nei siti di vacanza, particolarmente all’estero, il bel godere può rischiare a causa della diarrea del viaggiatore.

In sostanza, a causa di batteri, virus e parassiti, possiamo incorrere in gravi gastroenteriti intestinali che si manifestano con frequenti scariche di diarree a volte accompagnate anche da nausea e vomito. Ma come possiamo prevenire questa patologia che può rovinare i viaggi e costringerci in bagno?

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La fonte

Il portale di Altroconsumo (che è la più grande organizzazione indipendente di consumatori in Italia) raccoglie sul suo portale dei consigli utili su come comportarsi per prevenire la diarrea in vacanza. Ci sono delle importanti precauzioni da adottare che possono fare la differenza.

Come prevenire questa patologia che può rovinare i viaggi e costringerci in bagno

In alcuni Paesi, in particolare, il rischio è molto alto come parte dell’Africa, America Centrale e Meridionale, Sud-Est asiatico e Medio Oriente. In generale, però, i batteri si possono trovare e divulgare ovunque nei posti molto frequentati da turisti e vacanzieri.

Igiene innanzitutto

Per iniziare, dobbiamo aver cura di lavare spesso le mani con acqua e sapone avendo cura di strofinare e pulire bene. Attenzione massima anche nei bagni pubblici dove in realtà dovremmo lavare le mani una volta fuori, cioè dopo aver toccato porte e maniglie. Poiché non è possibile, è opportuno lavarsi le mani e poi aprire le porte evitando il contatto diretto ma utilizzando magari un fazzolettino di carta. In questi spazi, in generale, è importante evitare di toccare oggetti e superfici.

In alcuni Paesi anche l’acqua corrente può essere contaminata, quindi è bene fare attenzione, ad esempio, per lavarsi i denti. Per essere tranquilli dovremmo portarla ad ebollizione per almeno un minuto.

Acque di balneazione e cibo

Non possiamo certo rinunciare al bagno ma in alcuni casi anche le acque possono essere contaminate. Massima attenzione al cibo, frutta e verdura.

È preferibile ordinare sempre cibi ben cotti e sincerarsi che frutta e verdura siano state ben lavate. Stessa cosa per stoviglie e bicchieri.

Un consiglio utile

Se la diarrea del viaggiatore ci colpisce, è importante durante il periodo idratarsi e bere molto. Nei casi in cui il medico lo ritiene, si possono assumere antibiotici.

L’uso di probiotici per questo tipo di diarrea, che è diversa da quella influenzale, non è consigliato.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te