Come presentare domanda del contributo a fondo perduto dal 27 aprile al 27 maggio 2021

Dal 27 aprile 2021 si apre la procedura informatica per presentare le domande del contributo a fondo perduto. La piattaforma resterà aperta fino al 27 maggio 2021. Il finanziamento INAIL è finalizzato a progetti di formazione e informazione per il reinserimento lavorativo. Le risorse stanziate per questi progetti sono 2.500.000 euro. Come presentare domanda del contributo a fondo perduto dal 27 aprile al 27 maggio 2021? Verifichiamolo.

Finanziamenti a fondo perduto per il reinserimento lavorativo

I finanziamenti a fondo perduto sono assegnati fino ad esaurimento delle risorse, seguendo un ordine cronologico della ricezione delle domande. I progetti da finanziare non devono superare 120mila euro.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Il contributo a fondo perduto è finalizzato a finanziare progetti di formazione e informazione per:

a) garantire la tutela dei lavoratori disabili e parità di diritti;

b) misure di sostegno garantite dall’INAIL necessarie per la realizzazione di interventi che permettono il reinserimento lavorativo dei lavoratori disabili.

I destinatari delle attività di formazione e informazione finalizzate all’inserimento lavorativo sono i lavoratori e i datori di lavoro.

Possono presentare i progetti i seguenti soggetti proponenti:

a) patronati;

b) enti bilaterali;

c) associazioni dei datori di lavoro e lavoratori rappresentative sul piano nazionale con esclusione delle federazioni ed associazioni ad esse aderenti;

d) associazioni senza fini di lucro che hanno l’obiettivo della tutela del lavoro, progettazione di percorsi formativi, di alternanza, tutela della disabilità nel campo del lavoro.

Come presentare domanda del contributo a fondo perduto dal 27 aprile al 27 maggio 2021

Le domande devono essere compilate e inviate telematicamente tramite il servizio online del portale INAIL, sezione “avvisi pubblici”.

Requisito necessario per accedere alla procedura di compilazione della domanda è che il legale rappresentante o un suo dei soggetti proponenti sia in possesso delle credenziali di accesso:

a) SPID (Sistema Pubblico Digitale);

b) CNS (Carta Nazionale dei Servizi);

c) CIE (Carta di Identità Elettronica). Nella domanda devono essere inseriti tutti di dati inerenti il progetto, come specificato dall’avviso pubblico di finanziamento.

Consigliati per te