Come preparare una pizza poco calorica da mangiare anche in estate con un ingrediente davvero dietetico

Le temperature torride di queste settimane sono state spezzate al Nord da qualche temporale di forte intensità, ma da lunedì il caldo dovrebbe attanagliare nuovamente la penisola. Neppure il tempo di godere di un po’ di fresco e della tanto sospirata acqua, che ci si deve preparare a un’altra ondata di calore.

Il nostro corpo, ovviamente, ne risente. Per questo, diventa fondamentale alimentarlo bene. Idratarlo e non fargli mai mancare tutte quelle sostanze utili a fronteggiare la calura. Oltre, ovviamente, a non esporlo al caldo, se possibile, nelle ore centrali del giorno, quelle più roventi.

Tra i prodotti che sicuramente non sono tra i più consigliati di questa stagione c’è la pizza. Come si fa, però, a non mangiarla d’estate? Il clima festaiolo e leggero di questo periodo è l’ideale per consumarla in compagnia.

Di conseguenza, anche se non è proprio il cibo più adatto, non è possibile toglierlo dalla nostra dieta. Tuttavia sarebbe meglio prendere almeno un accorgimento per renderla più leggera e digeribile. Potremmo anche fare la mozzarella in casa.

Come preparare una pizza poco calorica da mangiare anche in estate con un ingrediente davvero dietetico

Tuttavia, per renderla ancora meno calorica dovremmo andare ad agire sull’impasto. In particolare su quella che è la base fondamentale, ovvero la farina.

Da questa scelta possiamo e dobbiamo partire per preparare una pizza più leggera, ma non certo meno gustosa. Abbandoniamo la classica farina 0 o 00 e optiamo per quella integrale.

Rispetto a queste due, infatti, essa ha un indice glicemico decisamente inferiore, oltre a un maggior numero di fibre. Questo farà sì che la pizza diventi più digeribile e con un apporto di calorie molto più basso. Non solo, la farina integrale, non essendo raffinata, racchiude in sé tutte le proprietà del chicco di frumento. Quindi, oltre alle fibre, anche la ricchezza di sali minerali.

Se poi evitassimo di oliare la teglia, preferendo la carta da forno e farcissimo la pizza solo con verdure fresche di stagione, ecco che diventerebbe ancor più leggera. Insomma, come preparare una pizza poco calorica da mangiare anche in estate non è poi così difficile.

Basta partire dalla farina integrale e da altri piccoli accorgimenti per renderla più leggera. Infine, sarebbe opportuno consumarla una volta a settimana, non superando questo limite, se non per qualche occasione speciale. Se lo dovessimo oltrepassare, basterebbe prendere i dovuti accorgimenti con l’esercizio fisico per smaltirla nel più breve tempo possibile.

Lettura consigliata

Scopriamo come riciclare il pane raffermo per preparare una buonissima pizza da leccarsi i baffi in pochissimi minuti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te