Come preparare una gustosissima marmellata di novembre fatta in casa, facile da fare e perfetta per la colazione 

Novembre è il primo mese in cui si possono mangiare i mandarini. Questi frutti, ricchi di vitamine, possono essere molto utili per superare i primi freddi e dare la carica giornaliera giusta.

In particolare, questi buonissimi frutti possono essere utilizzati nella preparazione di una buonissima marmellata, perfetta per essere spalmata sul pane tostato la mattina.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Iniziamo subito, dunque, ad illustrare come preparare una gustosissima marmellata di novembre fatta in casa, facile da fare e perfetta per la colazione.

Gli ingredienti

Ecco, di seguito, i semplici ingredienti occorrenti per preparare la marmellata di mandarini:

a) zucchero bianco, 500 gr;

b) mandarini (preferibilmente clementine), 1 kg.

Come preparare la marmellata

Per prima cosa è necessario sanificare i contenitori della marmellata. Prendere gli stessi e una pentola con i bordi alti. Disporre, quindi, i contenitori senza coperchi sul fondo della pentola ben distanziati. Riempire la pentola d’acqua fino a raggiungere il bordo dei vasetti.

Accendere, ora, la fiamma fino a far arrivare l’acqua ad ebollizione. A 25 minuti dall’inizio dell’ebollizione coprire i vasetti con i coperchi. Lasciare passare altri dieci minuti, scolare e lasciare raffreddare i vasetti.

A questo punto si può passare alla preparazione della marmellata vera e propria. Prendere i mandarini, rimuovere l’eventuale picciolo, lavare e asciugare attentamente.

Procurarsi una pentola dai bordi alti, riempirla d’acqua e lasciarla scaldare fino ad ebollizione. Versare, quindi, i frutti e lasciare a cucinare per sei minuti. Prendere ora un piatto e rivestirlo con un panno. Una volta scolati i mandarini vanno versati sul piatto e lasciati a riposare.

Aprire ora i mandarini in quattro, eliminare le parti bianche fibrose e possibili semi, senza eliminare la buccia. Versare dunque gli stessi in un frullatore e azionare lo stesso fino a raggiungere un composto soffice e omogeneo. Procurarsi un pentolino e versare il composto.

Accendere il fuoco a fiamma media e girare con un mestolo aggiungendo lentamente lo zucchero. Continuare con questo processo per almeno un’ora, continuando sempre a girare.

Una volta che il composto dovesse arrivare ad ebollizione spegnere la fiamma, riversare il contenuto nel frullatore e frullare per un’ultima volta.

Gli ultimi passaggi

Ora che la marmellata è pronta versare nei contenitori, stando attenti a mantenere la corretta distanza di 1\2 centimetro tra marmellata e il bordo del vasetto. Chiudere i vasetti e aspettare dieci minuti.

Controllare se la chiusura ermetica è avvenuta correttamente premendo sul centro del tappo dei vasetti. Nel caso si sentisse un “pop” la chiusura è stata un successo. La marmellata è pronta e può essere conservata lontana da fonti di calore per tre mesi.

Cosi abbiamo finito di spiegare come preparare una gustosissima marmellata di novembre fatta in casa, facile da fare e perfetta per la colazione. Ora non resta altro che assaggiare questo vero e proprio capolavoro di dolcezza e ritrovare le giuste energie, magari durante la colazione.

Consigliati per te