Come preparare un primo piatto semplice e gustoso utilizzando gli albumi d’uovo avanzati

Spesso può capitare di cimentarsi nella preparazione di piatti, dolci e salati, che non prevedono l’utilizzo dell’albume d’uovo. Siccome facciamo ogni giorno il possibile per evitare lo spreco alimentare, vediamo come preparare un primo piatto semplice e gustoso utilizzando gli albumi d’uovo avanzati. Si tratta degli strangozzi d’albume. Gli strangozzi sono un formato di pasta fresca lunga di origini umbre, ma diffusi anche in altre regioni del centro-Italia. Nella ricetta originale, si realizzano senza l’utilizzo delle uova, ma noi oggi vogliamo mostrare come realizzarli, in alternativa, riciclando l’albume.

Ingredienti per gli strangozzi d’albume

  • 5 albumi d’uovo;
  • 150 gr. di semola di grano duro;
  • 150 gr. di farina 00;
  • sale q.b.

Ingredienti per la salsa di pomodoro

  • 500 gr. di pomodori San Marzano;
  • 50 gr. di olio evo;
  • 3 spicchi d’aglio;
  • un pizzico di bicarbonato di sodio;
  • 4 foglie di basilico;
  • sale q.b.

Preparare la salsa

Preparare un semplice sugo di pomodoro. Per farlo, mettere dell’olio in una padella e farlo insaporire con gli spicchi d’aglio a fuoco lento. Nel frattempo, lavare, tagliare i pomodori San Marzano ed aggiungerli. Togliere gli spicchi d’aglio, far cuocere per 20 minuti e salare a piacere. A quel punto, aggiungere un pizzico di bicarbonato per togliere l’acidità del pomodoro e mescolare bene. Aggiungere il basilico e continuare a cuocere la salsa per altri 10 minuti.

Preparare gli strangozzi d’albume

Setacciare la farina di semola e la farina 00. Disporle sul piano da lavoro creando un buco al centro. Nello spazio vuoto, mettere gli albumi, il sale ed iniziare ad incorporare la farina poco alla volta con una forchetta. Una volta incorporati gli albumi, lavorare l’impasto con le mani fino a farlo diventare liscio e compatto. Creare un panetto ed avvolgerlo nella pellicola trasparente. Lasciarlo riposare per almeno 30 minuti nel frigorifero. Estrarre il panetto dal frigo e poggiarlo su un piano infarinato.

OFFERTA SPECIALE - POCHI PEZZI DISPONIBILI
One Power Zoom: i veri occhiali con lenti autoregolabili - Due al prezzo di uno

CLICCA QUI

Dividere l’impasto in 4 parti coprendo la pasta che non si sta lavorando per non farla seccare. Stenderlo con un matterello e poi passarlo nel rullo della macchina per stendere la pasta. Farla passare attraverso i rulli più volte fino ad ottenere una sfoglia liscia e sottile. Ripetere l’operazione con la pasta restante e tagliarla con la rotella tagliapasta. Sistemare la pasta su una superficie infarinata man mano che viene tagliata.

In una pentola, far bollire dell’acqua salata ed immergere gli strangozzi d’albume. Versare un filo d’olio per evitare che si attacchino. A cottura quasi ultimata, scolarli, passarli nel sugo di pomodoro e farli saltare per due minuti. Ecco, dunque, come preparare un primo piatto semplice e gustoso utilizzando gli albumi d’uovo avanzati, evitando così inutili sprechi.

Approfondimento

Un’idea originale per le cene delle Feste: gli strangozzi al pesce spada

Consigliati per te