Come preparare un primo autunnale eccezionale senza trascurare la salute e la lotta al colesterolo alto

Non la solita pasta ma una ricetta saporita per chi ha poco tempo e ancor meno voglia di cucinare, come abbiamo visto nei giorni scorsi. Un suggerimento per i nostri Lettori che abbiano voglia di un primo ma senza perdere troppo tempo. Oggi vedremo invece come preparare un primo autunnale eccezionale senza trascurare la salute e la lotta al colesterolo alto. Puntiamo su di una ricetta molto amata e perfetta per la stagione.

Il trionfo del sapore

Preparare la pasta coi ceci, seguendo la ricetta originale siciliana, è più che cucinare. Vuol dire anche immergersi nella cultura di questa splendida isola, setacciando nelle tradizioni. Presente comunque in tante altre regioni, in cui ognuno fornisce la sua variante e un tocco di classe. Il nostro suggerimento è quello di utilizzare i ceci di Sicilia e i filetti di acciuga. Col risultato che verrà davvero un piatto eccezionale. Ecco gli ingredienti per quattro persone:

  • 350 grammi di penne o mezze penne;
  • 150 grammi di ceci, possibilmente siciliani;
  • 2/3 filetti di acciughe;
  • aglio;
  • un paio di pomodori;
  • rosmarino;
  • sale e pepe;
  • olio extravergine di oliva.

Come preparare un primo autunnale eccezionale senza trascurare la salute e la lotta al colesterolo alto

Parliamo di un piatto decisamente corposo, ma che presenta anche i benefici dei ceci e delle acciughe. Due alimenti che sarebbero consigliati anche nella lotta al colesterolo troppo alto. Vediamo la preparazione della nostra ricetta:

  • lessiamo i ceci in una pentola con acqua salata, se li utilizziamo freschi. Altrimenti passiamo direttamente a scaldarli in padella con dell’aglio e un po’ di rosmarino;
  • una volta cotti, utilizziamone una metà da mettere nel frullatore, per farne un patè;
  • scottiamo le acciughe con un po’ d’aglio, aggiungendo il patè di legumi e i pomodori tagliati a pezzettini;
  • cuociamo a fuoco alto per qualche minuto, aggiungendo la metà dei ceci interi;
  • nel frattempo, scaldiamo l’acqua della pasta, utilizzandone una parte per ammorbidire il sugo;
  • scoliamo al dente e facciamo saltare assieme al nostro sugo, con una bella spolverata finale di pepe.

Serviamo a tavola, accompagnando a un rosso intenso come il Barbera per dare risalto ai legumi. Non preoccupiamoci perché le acciughe ben si sposano anche a un Bardolino o un Merlot dei Colli Euganei.

Approfondimento

Non tutti sanno che per cucinare una frittata soffice, gustosa e degna di uno chef, basta un solo ingrediente semplice e salutare

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te