Come preparare le bietole, consigli per tre ricette sane e gustose

Le bietole sono una verdura buona, gustosa e sana e in questo articolo vedremo una ricetta per utilizzare sia le foglie che i gamberi.

Queste verdure non sono solo molto ricche di vitamine, ma anche meravigliosamente versatili.

La bietola è di stagione da giugno a ottobre. Quindi possiamo acquistarla direttamente al mercato settimanale o raccogliere le bietole direttamente dal nostro giardino, se le abbiamo coltivate.

Esistono due tipi di bietole: bietole a gambo e bietole a foglia.

Vediamo come preparare questa verdura squisita.

Come preparare le bietole, consigli per tre ricette sane e gustose

Innanzitutto laviamo bene le bietole con acqua e tagliamo via le foglie con le macchie. Eliminiamo il torsolo centrale. Ecco come pulire e lavare correttamente questa verdura.

Adesso vediamo la prima variante della ricetta.

Se sbollentiamo le bietole, le vitamine e i nutrienti delle verdure sane vengono mantenute.

Ecco come fare: in una casseruola facciamo bollire l’acqua leggermente salata; mettiamo le foglie di bietola senza gambo nell’acqua bollente per 2/4 minuti. Togliamole dall’acqua con un mestolo forato.

Una volta pronte, possiamo condirle semplicemente un po’ di sale, burro o margarina; oppure con olio crudo e aglio; o ancora potremmo condirle con un sughetto fresco di pomodoro e basilico.

Le bietole possono essere anche congelate. Una volta sbollentate, versarle nell’acqua fredda e poi conservarle in un barattolo con chiusura ermetica e congelare. Le bietole così congelate possono durare anche 12 mesi.

Seconda variante della ricetta

Come preparare le bietole, consigli per tre ricette. Ecco la seconda variante. Delle bietole possiamo mangiare anche i gambi. Facciamo bollire l’acqua leggermente salata in una casseruola.

Nel frattempo laviamo le bietole e poi separiamo gambi e foglie. Mettiamo i gambi nell’acqua bollente e dopo due minuti aggiungiamo le foglie. Lasciamo cuocere entrambi per altri 3/5 minuti.

La bietola così cotta è ottima se mescolata con le patate o la pasta (condita con un sugo semplice all’aglio). Le bietole sono ottime anche su lasagne, quiche o con pinoli tostati sul pane fresco.

La terza variante

La terza variante riguarda le bietole fritte; per prepararle bastano questi ingredienti:

  • un po’ d’olio;
  • 1 cipolla;
  • 1 o 2 spicchi d’aglio;
  • bietole in foglie;
  • sale e pepe.

Mondare la cipolla e gli spicchi d’aglio e tagliarli a cubetti. Friggere entrambi in padella con olio ben caldo. Nel frattempo laviamo le foglie di bietola ed eliminiamo il torsolo.

Aggiungiamo le foglie di bietola nella padella e condiamo con sale e pepe. Mescoliamole di tanto in tanto e dopo cinque o dieci minuti, possiamo tirarle fuori e gustarle.

Lettura consigliata

Basta bietole a costa larga lesse e insipide, ecco come rendere onore con gusto a questa verdura spesso sottovalutata con 2 ricette sfiziose

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te