Come preparare in maniera gustosa e delicata il re degli ortaggi di questa stagione

L’inverno ci porta in tavola delle verdure deliziose: ad esempio il cavolo, il cavolfiore e le bietole. Ma oltre a queste c’è anche il carciofo, amato sia dai grandi che dai piccini. Oggi spieghiamo come preparare in maniera gustosa e delicata il re degli ortaggi di questa stagione. Ecco la ricetta per portare in tavola degli splendidi carciofi in fricassea.

Gli ingredienti

Ecco la lista degli ingredienti occorrenti per circa quattro persone:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

a) otto carciofi;

b) due uova di medie dimensioni;

c) pepe quanto basta;

d) prezzemolo, quanto basta;

e) limone, quanto basta;

f) una scatoletta piccola di panna da cucina;

g) 60 grammi di burro.

Il procedimento

Prendere i carciofi, e togliere le parti di scarto. Lavarli e lasciarli a mollo in acqua e limone per almeno mezz’ora.

Una volta trascorso questo tempo, prendere una pentola, riempirla d’acqua e portarla ad ebollizione.

Buttare dentro l’ortaggio e lasciarlo cuocere per poco meno del suo normale tempo di cottura, in questo caso basterà una mezz’oretta invece dei normali quaranta minuti.

Finire la loro cottura all’interno di una pentola con 60 grammi di burro. Farli rosolare bene per prendere sapore. Nel frattempo dedicarsi alla creazione della salsa.

Prendere due uova e sbatterle. Aggiungere la panna liquida. Lavare il prezzemolo, affettarlo finemente e aggiungerlo al composto. Salare e pepare il tutto secondo gusto, aggiungendo il succo di limone. Impiattare le verdure e ricoprirle abbondantemente di questa salsa deliziosa.

Oggi abbiamo spiegato come preparare in maniera gustosa e delicata il re degli ortaggi di questa stagione. Sul sito e sui canali social di ProiezionidiBorsa sono presenti diversi approfondimenti riguardanti il carciofo, verdura dalle ottime proprietà depurative. Ad esempio, in questo articolo, spieghiamo dettagliatamente perché bisognerebbe mangiarne di più, soprattutto dopo i bagordi festivi. Per saperne di più su come aiutare il fegato a smaltire i bagordi delle feste e a depurare l’organismo, basta cliccare qui.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te