Come preparare il tofu per renderlo gustoso come non mai

Il tofu è un alimento di origine cinese, ormai conosciuto ovunque. Fino a qualche anno fa si trovava solamente nei negozi specializzati in prodotti biologici o per allergici, invece ora è pressoché in tutti i supermercati.

Molti lo considerano un cibo insapore e impossibile da apprezzare. Ma se in Estremo Oriente è da 2000 anni protagonista di numerose ricette, un motivo ci sarà. Basta saperlo preparare e abbinare nel modo giusto e diventa un ingrediente prezioso in cucina.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Il tofu non è solo dedicato ai vegani, ma a chiunque voglia arricchire la dieta con una fonte di proteine priva di colesterolo e lattosio. La soia è talvolta guardata con sospetto, ma è un alimento molto interessante dal punto di vista nutrizionale.

Ecco come preparare il tofu per renderlo gustoso come non mai.

Il segreto è la marinatura

Il tofu si può consumare così com’è, oppure cucinare in molti modi.
Un modo infallibile per renderlo saporito è marinarlo.

Questa ricetta per marinare il tofu è una delle più sfiziose, insaporisce in pieno stile orientale.
È una marinatura agrodolce che stupirà tutti.

Ecco cosa occorre:

a) 360 grammi di tofu al naturale

b) 3 cucchiai di salsa di soia

c) 1 cucchiaio di aceto di riso, che si può sostituire con aceto di mele, o con succo di limone

d) 1 cucchiaio di miele, oppure di sciroppo d’agave

e) 1 cucchiaino di olio di sesamo al naturale o tostato

f) peperoncino frantumato, erbe e spezie a piacere

Le dosi possono essere adattate a piacere, l’importante è mantenere bilanciate sapidità e dolcezza. L’olio di sesamo dona un tocco speciale da non perdere. Se però non si riuscisse a reperirlo, è possibile usare semi di sesamo frantumati e aggiungere un cucchiaino di olio di riso.

Il procedimento

Sgocciolare i panetti di tofu e tamponarli con della carta da cucina per assorbire il liquido in eccesso. Tagliarli a cubetti o fettine il più possibile uniformi, della grandezza preferita, adatta al boccone. Non troppo sottili per non romperli, non troppo spessi da non marinare bene.

Serve un recipiente abbastanza capiente per mescolare bene tutti gli altri ingredienti e infine mettere a bagno il tofu affettato. Con l’aiuto di un cucchiaio si immerge e bagna attentamente ogni cubetto perché riceva la sua marinatura.

Coprire e lasciare marinare per un minimo di trenta minuti, o di più se possibile, rimescolando ogni tanto. Per non rompere il tofu, meglio far ondeggiare il recipiente o distribuire la salsa con un cucchiaio.

Come preparare il tofu per renderlo gustoso come non mai

Una volta marinato, il tofu può saltare in padella, con cipollotto, funghi, taccole o fagiolini, o con altre verdure di stagione tagliate sottili. Prima di aggiungerlo agli altri ingredienti si può mettere un pochino d’acqua e un pizzico di amido di mais per addensare la marinatura.

Oppure si può gustare così com’è, come contorno a piatti di riso, o altri cereali a chicco, e verdure. Una grattugiata di zenzero fresco potrebbe dare il tocco finale al piatto.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te