Come prendersi cura dei capelli in estate

Come prendersi cura dei capelli in estate. Avere dei bei capelli durante i mesi estivi non è semplice. Molti sono i problemi a cui si può andare incontro, come l’eccessiva secchezza. Si sa, il cloro delle piscine e il sale marino non sono esattamente dei toccasana per la capigliatura. E allora, come fare? Ci dovrà anche essere un modo per limitarne i danni. In verità, non solo uno. In quest’articolo se ne illustreranno diversi!

Proteggere i capelli dai raggi UV

Non solo danni alla pelle! I raggi UV possono facilmente procurarne anche ai capelli. Proprio per questo, occorre trovare un modo per proteggerli. Si può scegliere di coprirsi la testa con un bel cappello e con una bandana, o adottare appositi filtri solari. Forse non lo sapevate, ma specialmente quando si hanno dei capelli sottili si corre il rischio di scottarsi il cuoio capelluto.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Applicare queste precauzioni vi aiuterà a non avere più capelli secchi e stopposi.

Scegliere l’acconciatura più adatta

Quale? Ma le trecce, ovviamente! Raccoglierle in questo modo fa sì che vento ed acqua non causino grovigli nella capigliatura. In questo modo, si eviterà di doverli districare col pettine e si spezzeranno molte meno volte. Quindi, trecce e cappello per avere capelli perfetti anche in estate.

Sciacquare subito l’acqua salata o ricca di cloro

Meglio non aspettare la sera o addirittura il giorno dopo. Se possibile, anzi, l’ideale è lavarli subito dopo essere usciti dall’acqua. Generalmente gli impianti balneari rendono disponibili alla clientela bagni dotati di doccia. Sarebbe anche possibile portare da casa un recipiente con dell’acqua da utilizzare subito. In quel caso bisogna però ricordare di utilizzare lo shampoo e di non buttare a mare o in piscina ciò che rimane.

Ovviamente questo non sostituisce il normale processo di lavaggio dei capelli, ma è una soluzione momentanea di discreta efficacia. Sempre meglio che lasciarli sporchi di cloro o sale marino, che per giunta aumenta l’influsso negativo dei raggi UV.

Un ultimo consiglio? Utilizzate il meno possibile l’asciugacapelli, poiché a lungo andare li danneggia ulteriormente. Se lo si usa, meglio munirsi di appositi prodotti per capelli da utilizzare per idratarli: balsami, oli e chi più ne ha più ne metta. Per spalmarli lungo le ciocche, meglio un pettine a denti larghi piuttosto che una spazzola.

Per approfondire Come prendersi cura dei capelli in estate

Come lisciare i capelli senza piastra

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.