Come possiamo risparmiare acqua in casa

Solo il 3 per cento dell’acqua che ricopre la superficie terrestre è potabile e adatta al nostro consumo. L’acqua che arriva nelle nostre case è il frutto di un grosso lavoro perché questa viene purificata, pompata, riscaldata e sottoposta ad altri trattamenti idraulici prima di poterla consumare. Risparmiare acqua è un impegno che dobbiamo avere tutti ed è per il bene di tutti che dobbiamo avere il dovere di farlo.
È molto importante che tutti imparino a risparmiare acqua in casa non solo per avere un risparmio sulla bolletta da pagare ma anche perché l’acqua non è una risorsa inesauribile ed è uno dei beni più preziosi che possediamo. La disponibilità di risorse idriche del pianeta è sempre più limitata quindi è importante capire come risparmiare acqua in casa, anche la più piccola goccia.

L’Italia vanta il primato di essere uno tra i primi Paesi al mondo con più risorse idriche ed è garantita la qualità e la potabilità dell’acqua quasi in tutto il territorio.

Vantiamo però anche un primato negativo secondo cui nel nostro Paese, rispetto ad altri, lo spreco dell’acqua è molto alto.
Sono tante le occasioni in casa in cui l’acqua viene sprecata e non ci facciamo caso. L’igiene quotidiana, le pulizie domestiche, la cucina, l’irrigazione del giardino e spesso sprechiamo più acqua di quella che ci serve.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Ecco alcuni consigli su come possiamo risparmiare acqua in casa.

Occorre applicare un riduttore di flusso ai rubinetti di casa. Arricchendo il getto con l’aria si risparmieranno circa 4000 l. di acqua all’anno. Questi riducono la quantità di acqua nel getto senza ridurne il volume, perché l’acqua viene miscelata con l’aria. Quindi non ci si accorge della differenza mentre ci si fa la doccia o si lavano le mani.

Lo sciacquone del bagno consuma molta acqua e spesso tutta questa quantità non serve. Si può installare nel bagno un doppio pulsante di scarico per scegliere la quantità di acqua che serve in quel momento. In oltre se nel water c’è un filo di acqua che perde occorre farlo riparare subito perché a causa di questa perdita si consumano migliaia di litri di acqua al giorno.

È bene controllare l’impianto idrico a casa, nel corso del tempo i tubi sono soggetti al deterioramento e quindi possono essere soggetti a delle piccole perdite.

Se si tengono i rubinetti aperti solo il necessario si risparmierà tanto!

Lo si può fare quando si lavano i denti, quando si fa lo shampoo e ci si insapona.

Si risparmia acqua comprando elettrodomestici di classe A+ e usati a pieno carico faranno risparmiare 10.000 l. di acqua all’anno.

Innaffiando le piante e il giardino la sera risparmiamo acqua perché evapora più lentamente e penetra nel terreno più in profondità.

Per avere acqua calda senza dover far scorrere a lungo i rubinetti o la doccia isolare i tubi con della schiuma apposita.

Per verificare che non ci siano perdite di acqua leggere il contatore la sera prima di andare a letto e la mattina appena svegli.
Se il contatore non riporta la stessa lettura della sera precedente allora vuol dire che c’è una perdita.
I consigli elencati su come possiamo risparmiare acqua in casa sono semplici da seguire ed economici.

I risultati sulle bollette si vedranno!

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.