Come piegare a pacchetto le lenzuola con angoli ed elastico senza stirarle

In una casa le cose da fare non mancano mai. Solitamente, gli appuntamenti fissi sono la spolverata e il lavaggio dei pavimenti, estesi a tutti i metri quadri. Poi, però, ogni stanza ha un elenco ben dettagliato di pulizie e riordino specifici.

Per esempio, in bagno dobbiamo dedicarci al water, in camera da letto agli armadi, in cucina a fornelli, lavello e cappa, in soggiorno/salotto a divani e tappeti.

Tra le mansioni più frequenti rientra, inoltre, fare il bucato e cioè occuparsi dei panni sporchi, lavandoli, stirandoli e piegandoli. Oltre ai vestiti, questo stesso processo tocca alla biancheria domestica, come tovaglie, strofinacci e lenzuola.

In quest’ultima categoria quelle più diffuse sono le lenzuola con angoli ed elastico, facili da mettere sul letto ma non altrettanto da piegare una volta pulite.

Un metodo, veloce, semplice e salvaspazio lo scopriremo proprio nell’articolo di oggi, utile anche quando non abbiamo voglia o tempo di accendere il ferro da stiro.

Un trucco per lavarle alla perfezione

Prima di arrivare al momento della piegatura, le lenzuola devono essere pulite. Innanzitutto, possiamo lavarle in lavatrice insieme agli asciugamani impostando i gradi giusti.

Poi, per non farle stropicciare e rendere più semplice la piegatura, potremmo usare l’aceto di vino bianco come ammorbidente naturale.

Inoltre, un altro trucchetto riguarderebbe la centrifuga. In particolare, dovremmo evitare centrifughe troppo “violente” rimanendo sui 600 giri.

Come piegare a pacchetto le lenzuola con angoli ed elastico senza stirarle

Una volta che il lenzuolo con gli angoli si è asciugato, possiamo finalmente piegarlo per riporlo ordinato e rimpicciolito all’interno della cassettiera.

La prima cosa che dovremmo fare sarebbe ridurne la lunghezza e quindi dovremmo piegarlo in due. Per farlo, giriamolo alla rovescia e infiliamo l’uno dentro l’altro l’angolo di destra con quello destro e l’angolo di sinistra con quello sinistro. A questo punto, abbiamo solamente due angoli e dobbiamo infilarli nuovamente uno dentro l’altro.

Poi, stendiamo il lenzuolo su un piano duro, come un tavolo, e creiamo una sorta di quadrato ripiegano i bordi con l’elastico ad angolo retto.

Successivamente, pieghiamolo nuovamente in due creando un rettangolo e appiattiamolo per bene con le mani.

Infine, ripieghiamolo in tre parti e il gioco è fatto.

Quindi, ecco spiegato come piegare a pacchetto le lenzuola con angoli ed elastico impiegando poco tempo e anche senza averle precedentemente stirate.

Lettura consigliata

Come pulire le scarpe bianche di tela o pelle ingiallite senza lavarle in lavatrice con questo sgrassatore sbiancante

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te