Come piantare i semi di zucca seguendo questi piccoli accorgimenti

Esiste un ortaggio in natura che è un ingrediente molto versatile, in alcuni casi diventa un ingrediente fondamentale nella creazione di piatti dolci e salati.  Ci stiamo riferendo alla zucca, ortaggio che può essere utilizzato come antipasto, primo, secondo e contorno grazie al suo gusto che rende i piatti prelibati.

Inoltre essa gode di tantissime proprietà; questo ortaggio è povero di calorie ma ricco d’acqua, caroteni, vitamine A, C, fibre e sali minerali.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Tra i più importanti ricordiamo il potassio, il fosforo ed il magnesio.

La zucca dunque è un alimento che va assolutamente inserito nella nostra dieta. Non solo la sua polpa ma anche i suoi semi che risultano molto buoni per condire le insalate.

A proposito di semi, in questo articolo vogliamo indicare come piantare i semi di zucca seguendo questi piccoli accorgimenti.  

Il periodo giusto per piantare i semi di zucca

La prima cosa da sapere prima di coltivare una zucca è che bisogna scegliere il periodo giusto.

Generalmente la zucca è un ortaggio che necessita di essere piantato in primavera inoltrata. Questo perché non possiamo rischiare di incorrere in giornate troppo gelide che ucciderebbero la nostra zucca.

Questo ortaggio ha bisogno di spazio e sole ed è molto importante che il terreno sia ben concimato e drenato.

Inoltre bisogna fare attenzione che non ci siano insetti o scarafaggi perché potrebbero nutrirsi delle foglie e dei fiori.

Creiamo delle buche profonde cosi da inserire i nostri semi in profondità.

Possiamo anche preparare il terreno qualche giorno prima della semina mettendo del composto nelle buche scavate.

Annaffiatura

Il secondo step è quello di annaffiare le nostre zucche. È bene sapere che queste devono necessariamente essere annaffiate al mattino quando il terreno è ancora asciutto.

Inoltre un accorgimento importante da seguire è quello di diminuire l’acqua nel momento in cui esse cresceranno.

Secondo alcuni addirittura è bene non dare loro più dell’acqua prima del raccolto.

Quando raccoglierle

La coltivazione della zucca è piuttosto lunga infatti le zucche vengono piantate tra aprile e maggio e vengono poi raccolte tra settembre e ottobre.

Il momento migliore per raccogliere la nostra zucca è quando essa si presenta arancione brillante e le foglie ed il picciolo iniziano a seccare.

Essa va conservata in un luogo fresco, soleggiato e asciutto e non necessita refrigerazione, ecco come piantare i semi di zucca seguendo questi piccoli accorgimenti.

Consigliati per te