Come perdere soldi in Borsa: l’esempio GEDI

Il consiglio di amministrazione di GEDI Gruppo editoriale (MIL:GEDI)  ieri  ha approvato i risultati  fino al 30 settembre, chiusi con un rosso di 18,3 milioni di euro e ricavi in ribasso a 441,5 milioni.

Come riporta Avvenire.it:

lo scorso 11 ottobre De Benedetti ha presentato un’offerta per il 29,9% del capitale di Gedi in mano Cir a 0,25 euro per azione. Tale offerta è stata considerata irricevibile.”

Il titolo oggi quota a 0,2965 +1,19%. Sono lontani i fasti dell’anno 2000 quando il titolo raggiunse la quotazione 16,8281. Una parabola di perdite mostruose in 19 anni.

Siamo andati a leggere le raccomandazioni degli analisti sul titolo degli ultimi ann . L’attuale consenso è fra 0,24 e 0,32. Fra il 2014 ed il 2016 il consenso medio era fra 1,16 e 1,30.

Come mai questa discesa di GEDI?

Oggi focalizzeremo la nostra attenzione solo sugli aspetti grafici del titolo azionario per toccare con mano come perdere soldi in Borsa. Cosa è successo sul titolo negli ultimi anni è l’esempio primario degli errori che commette chi investe in Borsa.

Tutti coloro che hanno investito al rialzo in ottica di 1/3 mesi sul titolo sono andati controtrend dal primo trimestre dell’anno 2001.

Su base trimestrale dal marzo 2001 secondo i canoni dell’analisi tecnica classica si è formato un pattern ribassista che da quel momento in poi non è stato MAI sconfessato. Dal marzo 2001  la tendenza di medio lungo termine sul titolo è stata ribassista. IL forte ribasso di ieri è una conseguenza ed effetto proprio di questa situazione grafica.

Al momento solo una chiusura mensile e poi trimestrale(mese di dicembre 2019) superiore ai 0,2990 potrebbe ristabilire positività di medio lungo termine con obiettivo a 0,52 ca per/entro i prossimi 12/18 mesi. Questo target poi andrebbe validato e confermato di mese in mese. Attenzione però ai livelli attuali il fair value del titolo è stimato in linea con gli utili futuri e quindi la cautela deve essere molta!

In sunto, le nostre raccomandazioni su GEDI Gruppo editoriale sono negative.

Ecco come perdere soldi in Borsa: investire al rialzo quando la tendenza è ribassista, oppure investire al ribasso quando essa è rialzista! Immaginiamo cosa succede  quando si investe controtrend su un titolo che poi è anche sottovalutato/sopravvalutato!

Un mix da far accapponare la pelle:

tradare al rialzo un titolo in tendenza ribassista e sopravvalutato;

tradare al ribasso un titolo in tendenza rialzista  e sottovalutato.

A nostro parere quindi va tenuto distinto questo aspetto: un conto è speculare in Borsa e un altro è investire!

 

Approfondimento

Perchè comprare le azioni Mondadori

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te