Come parcheggiare facilmente in mezzo a due macchine

Come lasciare l’auto al sicuro? Dove metterla? C’è un divieto di sosta? Quanto ci vorrà per trovare un posto? Come parcheggiare facilmente in mezzo a due macchine? In Italia esiste un problema di parcheggio, che sia gratis o a pagamento.

Anche il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture ha cercato in ogni modo di incentivare l’uso di mezzi pubblici. Sono state aggiunte nuove corse, il costo dei biglietti è stato calmierato.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Utilizzare il proprio autoveicolo, tuttavia, è un’abitudine ancora forte fra gli italiani. Insieme ad essa, però è connaturato il problema del parcheggio. Un problema di non facile risoluzione che affligge molti.

Imparare a parcheggiare bene

In tutte le scuole guida si insegna il parcheggio, un fondamentale della guida. Esso si può imparare con un professionista e va sempre rinfrescato nella pratica. Vi sono diversi tipi di parcheggio, ma quello in mezzo a due macchine è un incubo per molti.

Esso consiste nell’entrare in uno spazio ristretto fra altri due autoveicoli. La difficoltà fondamentale, però, sta nella posizione. Bisogna compiere una manovra particolare per entrare fatta di perni e leve.

Purtroppo le ruote della macchina hanno un raggio d’azione limitato. Esso, però, è sufficiente per compiere il tanto agognato parcheggio.

Ecco come parcheggiare facilmente in mezzo a due macchine.

Utilizzare gli specchietti retrovisori come occhi ausiliari

Per portare a termine la difficile manovra si devono seguire degli step. Innanzitutto si individua un posto, il che non è facilissimo al giorno d’oggi. . Prima di tutto deve essere abbastanza spazioso da accogliere l’auto.

Quindi ci si affianca alla vettura dietro la quale ci si apposterà. La distanza non deve essere eccessiva, né bisogna avvicinarsi troppo. Fra i venti e i trenta centimetri è perfetto.

A questo punto si ingrana la retromarcia e si indietreggia parallelamente all’altra auto. Una volta che metà della macchina ha superato quella anteriore, si comincia a sterzare. Il posteriore del veicolo comincerà ad entrare nel posto stabilito.

Facendo attenzione all’automobile dietro, si continua la manovra con lo sterzo rivolto verso l’interno. Ci si aiuta con lo specchietto del passeggero. Quando si avrà l’illusione che il paraurti tocchi il marciapiede, ci si ferma.

Prima che il movimento continui, si gira il volante nella direzione opposta in modo da avvicinarsi alla macchina che si ha alle spalle. È importante aiutarsi ancora con gli specchietti.

A questo punto, si compiono altre piccole manovre di aggiustamento.

Seguendo questi passi, parcheggiare in mezzo a due macchine diventa molto facile.

Consigliati per te