Come pagare meno un’auto nuova grazie alle detrazioni fiscali

Acquistare un’autovettura comporta sempre una spesa rilevante. Spesso, infatti, molte famiglie rinviano questa scelta proprio a causa del pesante impatto sui bilanci familiari. Anche per questo le auto che circolano nel nostro Paese sono spesso datate ed inquinanti. Esistono, però, diverse agevolazioni fiscali che possono consentirci un risparmio anche considerevole. In questo articolo andremo ad approfondire come pagare meno un’auto nuova grazie alle detrazioni fiscali sia per i privati che per le imprese.

La detraibilità per le partite IVA

I titolari di partita IVA possono detrarre il costo degli automezzi sia al momento dell’acquisto che successivamente. A seconda dell’attività svolta infatti, le imprese possono ottenere sconti fiscali variabili sia sull’IVA che sull’IRPEF. Ai sensi del DPR 633/72, la percentuale di detraibilità dell’IVA è pari al 40% dell’imposta pagata. La stessa percentuale è valida anche per le detrazioni delle spese successive come ad esempio manutenzione, riparazioni e carburanti. La detrazione IVA sale al 100% per le imprese che utilizzano gli automezzi per l’esercizio dell’attività principale. Come, ad esempio, i tassisti o i noleggiatori. I professionisti non soggetti all’applicazione del campo IVA, come medici e promotori finanziari, non potranno quindi detrarre questa imposta.

La deducibilità per alcune categorie

Alcune categorie di lavoratori, pur non svolgendo attività di autotrasporto, utilizzano moltissimo l’automobile. Chi, infatti, percorre molti chilometri ogni anno, deve sostenere ingenti spese di manutenzione ordinaria e straordinaria. Oltre ai costi per il carburante ed i pedaggi autostradali. La Legge di Stabilità 2017 ha modificato l’articolo 164 del TUIR, inserendo alcune novità in favore proprio degli agenti di commercio. Questi ultimi possono ora dedurre dal proprio reddito il costo dell’autovettura fino ad oltre 25.000 euro. La stessa norma ha anche esteso i benefici della detraibilità alla formula di noleggio a lungo termine. La Redazione di ProiezionidiBorsa ha recentemente approfondito e analizzato vantaggi e svantaggi di questa modalità di gestione dell’automobile.

Come pagare meno un’auto nuova grazie alle detrazioni fiscali

Anche i privati cittadini possono acquistare un’automobile beneficiando di importanti agevolazioni fiscali. Mentre i titolari di partita IVA possono detrarre e dedurre fiscalmente buona parte dei costi, i privati non hanno questa facoltà. Per loro sono però disponibili gli ecoincentivi fino a 10.000 euro previsti dal Decreto Rilancio. Oltre agli incentivi fiscali e rivolti alla sostenibilità ambientale, alcune norme tutelano le persone portatrici di handicap. Per loro e per le famiglie, la normativa prevede l’applicazione di un’IVA agevolata ed altri incentivi economici.

Consigliati per te