Come pagare meno imposte? Come si fa e cosa si fa?

Come pagare meno imposte? Come si fa e cosa si fa? Andiamo a vedere.

Come si calcolano le imposte

Per calcolare le imposte va individuato l’imponibile da assoggettare a tassazione che spesso può essere diverso dal reddito effettivo in virtù di esenzioni reddituali e di componenti positive o negative rispettivamente non tassate o non deducibili.

Crowfunding immobiliare: ROI operazione 11,25%, ROI ANNUO 9,00%! - Scopri di più »

All’imponibile da assoggettare a tassazione va applicata l’aliquota di riferimento e viene fuori il totale delle imposte.

Le imposte che si vanno a pagare, siano esse Irpef, Ires o altro,  contengono  generalmente due componenti,  il saldo che è dato dalla differenza tra il totale delle imposte calcolate detratti gli acconti versati nell’anno precedente e i nuovi acconti dell’anno corrente.

Come si calcolano gli acconti

Per il calcolo degli acconti si può usare il:

  • metodo storico, per consente di calcolare l’imposta dovuta sulla base di quanto già versato nel periodo d’imposta precedente;
  • metodo previsionale, per calcolare gli acconti Irpef in base al reddito che si prevede di conseguire nell’anno.

Con questo metodo è possibile versare un importo inferiore di acconto, se si presume di conseguire un reddito inferiore rispetto all’anno precedente.

Come pagare meno imposte

Il metodo previsionale

Il metodo di calcolo previsionale è solitamente quello più conveniente perché evita di versare maggiori imposte che poi non andranno ad essere versate

Si potrebbe sostenere che il metodo previsionale sia rischioso, in quanto se a consuntivo dovesse risultare un calcolo errato – nel senso che il reddito conseguito sia, a posteriori, maggiore di quello atteso – allora l’Agenzia delle Entrate avrebbe titolo per contestare l’insufficiente versamento.

Il periodo di emergenza e le conseguenze economiche causate dal coronavirus rendono il metodo previsionale quello più idoneo a calcolare l’acconto Irpef 2020.

Infatti il  Decreto Liquidità ha previsto la disapplicazione di sanzioni ed interessi nel caso di versamento dell’acconto delle imposte sui redditi in misura non inferiore all’80% di quanto dovuto sulla base della dichiarazione dei redditi.

Il calcolo con metodo previsionale potrà essere applicato per gli acconti complessivamente dovuti per l’anno d’imposta 2020, in ogni caso è sempre possibile rateizzare.

Approfondimento

Articoli precedenti sulle tasse

Scopri Plus500
Scopri Plus500
Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.