Come ottimizzare la scelta dell’auto ibrida e sfruttare l’Ecobonus 2020?

In questo particolare momento storico è importante saper considerare la differenza tra le varie auto ibride. I modelli presenti sul mercato sono differenti per prestazioni e per consumi. Vediamo allora in questo articolo come ottimizzare la scelta dell’auto ibrida e sfruttare l’Ecobonus 2020.

Cos’è un’auto ibrida

L’auto ibrida abbina al classico motore termico, uno elettrico, alimentato da un pacco batteria.  Questa, in estrema sintesi, la filosofia di base. Poi i vari stadi di ibridazione dipendono dalle dimensioni delle batterie e dal fatto che questi siano abbinati ad un propulsore in grado di dare o meno trazione.

Invece, un’auto completamente elettrica fa a meno del motore a combustione ed è mossa esclusivamente da quello elettrico. Infatti, ha una batteria di grandi dimensioni che va ricaricata.

Perche scegliere un’auto ibrida

Alla base della scelta vi sono quasi sempre ragioni ambientaliste. Ma altri due fattori sono tutt’altro che marginali, e parliamo nello specifico di:

a) una ratio economica, legata al desiderio di portarsi a casa l’incentivo Ecobonus e in tal modo tagliare, per quanto  possibile, l’investimento iniziale;

b) esigenze di viabilità delle nostre città. Da Nord a Sud, dall’estate all’autunno, sono ormai sempre più frequenti i blocchi alla circolazione auto causa smog. Un mezzo ibrido sarebbe in questi casi una manna dal cielo.

Le distinzioni da tenere a mente

La famiglia delle auto ibride si divide al suo interno in tre sottogruppi: Mild, Full e Plug-in Hybrid.

Mild Hybrid

È il cosiddetto ibrido leggero, è il primo step di elettrificazione. Questo sistema elettrico ha una tensione elettrica di 12 o, più spesso, 48 volt. La sua funzione è esclusivamente quella di supportare il motore termico. Infatti il motore elettrico non è direttamente collegato alle ruote, quindi non ci si sposta senza l’intervento dell’endotermico.

A seconda dei modelli, il motore elettrico può essere integrato nella scatola del cambio o collegato all’albero motore. Questo sistema di motore-generatore consente solo di ridurre i consumi e le emissioni ottimizzando la funzione di start and stop. Tradotto in termini di risparmio carburante, si tratta di un contributo molto marginale.

Full Hybrid

A seguire si hanno le Full Hybrid, le auto più diffuse tra la categoria ibride, che hanno un forte impatto sui consumi di carburante. Qui infatti la sinergia tra il motore a combustione e quello elettrico si completa alla perfezione. Entrambi i motori contribuiscono a dare trazione alle ruote, sia in maniera coordinata che singolarmente. Ad esempio alcune auto hanno un pacco batteria che consente loro di percorrere fino a massimo 2-5 km nella sola modalità elettrica. E a patto che la batteria sia completamente carica e il piede sull’acceleratore decisamente light.

Ogni motore ha poi una sua doppia potenza specifica: una per il motore tradizionale e una per quello elettrico. La potenza totale dei due sistemi però non è data dalla somma aritmetica dei due motori.

Come ottimizzare la scelta dell’auto ibrida e sfruttare l’Ecobonus 2020

Infine, nel caso delle Plug-in Hybrid (dall’inglese: collegare la spina) si hanno batterie di dimensioni decisamente più grandi. Qui allora aumenta la loro capacità di percorrere molti più km e con zero emissioni. In questi casi però la batteria non si ricarica con la sola frenata, ma ci vuole una ricarica completa presso una colonnina di ricarica pubblica o da casa. Su queste auto, i pacchi batteria dei modelli più diffusi sul mercato si aggirano sugli 8-9 kWh. Sulle auto molto più costose si possono arrivare a superare anche i 30 kWh. Infine, queste ibride hanno autonomia in sola modalità elettrica fino a 50/70 km circa di percorrenza.

In generale le Plug-in Hybrid garantiscono la migliore efficienza e il maggior risparmio. I  risultati saranno strabilianti,  se il nostro percorso quotidiano è coperto dall’autonomia elettrica e se possiamo ricaricare la batteria, magari nel box di casa.

Bridge Asset
Bridge Asset
Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.