Come ottenere una torta sempre perfetta grazie a questi piccoli segreti rubati agli chef

Per tutti quelli che decidono di cimentarsi in cucina, la riuscita del piatto è una vera e propria soddisfazione. Un piccolo vanto di cui poter essere fieri. Ed è per questo che anche per le ricette più facili e veloci è opportuno stare attenti e tenere bene in mente alcuni accorgimenti e piccoli consigli che possono migliorare il risultato finale.

La Redazione di ProiezionidiBorsa, nello spazio dedicato al buon cibo, più volte è andata alla ricerca di tecniche innovative o della tradizione per trasformare una semplice pietanza in un piatto straordinario.

Quest’oggi, ci si dirige nelle cucine dei grandi chef ma anche delle nonne di tutta Italia per carpire e “rubacchiare” piccole chicche, quelle più efficaci per ottenere dolci perfetti.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Un tour gastronomico sulle dolci profumazioni delle torte appena sfornate.

Come ottenere una torta sempre perfetta grazie a questi piccoli segreti rubati agli chef

Quando si decide di preparare una torta, generalmente, si presta attenzione agli ingredienti e al procedimento.
Ecco, il primo piccolo segreto per ottenere una torta perfetta sta nella temperatura degli ingredienti utilizzati.
Gli esperti, infatti, raccomandano di non sottovalutare gli alimenti che devono essere tutti a temperatura ambiente.

Le uova, ad esempio, si monteranno più facilmente e senza grumi. Vale lo stesso per il burro che si lavorerà con maggiore facilità.
Può capitare di dimenticare di togliere, prima, le uova dal frigo e di ricordarsene solo quando devono essere inserite nella ricetta. In questo caso, non c’è da disperarsi! Molti chef consigliano di immergere le uova in una ciotola di acqua appena calda e di lasciarle in ammollo per qualche minuto.

Setacciare sempre le farine e non solo

Per una torta alta, soffice e leggera il segreto è da ricercarsi anche nella farina. Non solo nella tipologia utilizzata che cambia a seconda della ricetta che si va a preparare ma anche nel suo stato.
La farina va setacciata. Sempre.

Questo discorso vale anche per il lievito e per tutti gli ingredienti asciutti e che possono essere setacciati facilmente.

Il momento giusto per infornare una torta

Il tempo ideale stimato per introdurre una torta in forno è al massimo di 15 minuti dopo aver unito il lievito agli altri ingredienti. Questo perché la reazione chimica del lievito comincerà a fare effetto, proprio dopo quei minuti.
Vietato aprire il forno prima di aver atteso almeno 20 minuti dall’inizio della cottura.

Le temperature del forno

Non c’è da fidarsi delle impostazioni del forno indicate nelle ricette. Questo perché ciascun forno possiede caratteriste che possono essere diverse dal forno usato nella ricetta. Dunque, orientativamente ci si affida a ciò che è indicato nella preparazione ma è necessario imparare a conoscere il proprio forno per apportare eventuali modifiche.

Tortiere e stampi

Sia le nonne che gli molti chef prediligono stampi rotondi per le torte. Generalmente con un diametro standard di circa 20 massimo 24 cm.
Infine, una volta cotta, la torta va fatta intiepidire prima di essere staccata dallo stampo.
Altro metodo consigliato per sfornare, evitando che il dolce si sgretoli, è caratterizzato dall’uso di spray staccanti professionali. Accorgimento utile e veloce.
Infine, per gli stampi a ciambella, è consigliato spalmare su tutta la superficie un composto di burro e farina. Il dolce si sfilerà molto più facilmente e senza rompersi.

Se “Come ottenere una torta sempre perfetta grazie a questi piccoli segreti rubati agli chef” è stato utile ai Lettori, si consiglia anche “Ecco una torta talmente facile e veloce che esce dal forno già farcita, ottima per chi ha poco tempo”.

Consigliati per te