Come ottenere un bonus fino a 1.800 euro nel 2021 grazie a queste regole

L’approvazione della Legge di Bilancio per il 2021 ha dato conferma a bonus e agevolazioni fiscali che saranno valide per il nuovo anno. A tal riguardo, ricevono conferma anche alcune importanti agevolazioni fiscali che interessano la casa e le varie soluzioni abitative. Nella presente guida i Tecnici di ProiezionidiBorsa spiegano come ottenere un bonus fino a 1.800 euro nel 2021 grazie a queste regole sugli spazi verdi.

I nuovi fondi presenti in Legge di Bilancio per le città ed il bonus per i cittadini

L’approvazione definitiva della Legge di Bilancio 2021 offre la possibilità di sapere quali sconti e agevolazioni si riterranno validi per il nuovo anno. Tra i vari sussidi fiscali per le soluzioni abitative non manca il rinnovo del bonus verde. Si tratta di una agevolazione fruibile già dallo scorso anno, vediamo dunque come funziona per il 2021 e quanto credito si potrà ricevere al riguardo.  In base ai dati nel testo della Legge di Bilancio, il Governo ha deciso di stanziare dei fondi per la creazione di spazi verdi. In particolare, si tratta di 3 milioni di euro per dare vita a foreste urbane e periurbane nei pressi delle città metropolitane. A questa attenzione alla creazione di spazi in cui è presente la natura si aggancia la concessione di un bonus ad hoc per i cittadini.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Le regole per fruire della detrazione a partire dalla prossima dichiarazione dei redditi

Il bonus per gli spazi verdi 2021 concede una detrazione fiscale pari al 36% per le spese che riguardano la sistemazione di giardini e terrazzi. Come ottenere un bonus fino a 1.800 euro nel 2021 grazie a queste regole dunque? In buona sostanza, coloro che sostengono delle spese per ordinare aree verdi scoperte delle unità immobiliari di vario tipo, possono ottenere un importante sconto fiscale. I lavori che nella generalità dei casi rientrano in tale forma di agevolazione interessano: giardini, balconi, terrazzi, recupero dei giardini storici, sistemi di irrigazione, acquisto di piante e arbusti o realizzazione di giardini pensili.

Al fine di ottenere il bonus, il contribuente dovrà eseguire dei pagamenti tracciabili per ogni lavoro o acquisto. Si rammenta che al spesa massima sulla quale vale l’agevolazione corrisponde a 5 mila euro ripartita in 10 quote di pari importo per ogni anno. Inoltre, è utile ricordare che la fruizione di tale agevolazione non può avvenire con sconto in fattura né con cessione del credito. Questo significa che lo sconto fiscale seguirà l’iter della detrazione in dichiarazione dei redditi. Quindi, coloro che decideranno di beneficiare di tale importante sussidio nel 2021, potranno presentare la richiesta di agevolazione nella dichiarazione dei redditi del 2022. Ecco le principali indicazioni per richiedere e ottenere un bonus fino a 1.800 euro a partire da quest’anno.

Approfondimento

Con questa pianta in casa la tua salute migliorerà ogni giorno

Consigliati per te